Quotidianità della guardia cittadina - racconto originale (11, giorno 10)

A Demacia la vita pubblica è assolutamente prevalente a quella privata per i membri della guardia cittadina. Arda, membro del rinomato corpo, si sveglia un'ora prima dell'alba per poter presenziare all'assegnazione degli incarichi nella Piazza della spada. Gli è vietato correre in assenza di emergenze per evitare ogni tipo di inquietudine pubblica, quindi il giovane deve percorrere la via dei fabbri tranquilllamente anche se in ritardo. Arrivato in piazza si mette in riga insieme ai suoi compagni in attesa che il comandante Xardas gli dica la zona da pattugliare. Dopo due anni ancora la presenza del superiore lo mette in forte soggezione. Gli viene assegnato il quartiere sud, il più povero. In gruppo con altri due colleghi cammina tutta la mattina ma non avviene niente, ne una dimostrazione di magia ne un furtarello. Attorno a lui decine di malati e orfani di guerra che necessitano di una mano. Si era arruolato per amore della pace e per aiutare gli altri, ma solo dopo l'addestramento si era reso conto di non poter fare nulla più che arrestare i criminali. Tra i doveri della pattuglia vi era quello di dover mantenere un atteggiamento distaccato, onde evitare ogni possibile onta sull'uniforme, e il suo carattere empatico glie lo rendeva molto difficile. Per la pausa pranzo si reca alla caserma della zona. Il cibo non è un granchè, ma lo deve mangiare se non vuole svenire per la fame e la calura. Nel primo pomeriggio, prima di ripartire, deve aiutare a pulire i tavoli e le cucine. Oltre all'arresto poco emozionante di un truffatore, il pomeriggio passa velocemente. Tramontato il sole torna con la squadra in piazza per dare il cambio alla guardia notturna. Passa dal banco per ricevere la paga giornaliera, così da passare al mercato nella speranza di trovare qualche bancarella ancora aperta. Ancora in divisa, il divieto di correre lo ha spesso lasciato a bocca asciutta, ma capita che qualche cittadino generoso metta da parte qualche prodotto fresco per le guardie. Comprata la cena ritorna a casa, ormai stanco morto. Si leva l'armatura e inizia a cucinare. Il pasto è certamente migliore di quello della mensa, e lo spazzola con gusto. Lava le stoviglie e si mette a letto. Il giorno dopo lo attenderà un altra ronda.
Condividi

Stiamo testando una nuova funzione che vi darà la possibilità di vedere i commenti delle discussioni in ordine cronologico. Alcuni tester ci hanno fatto notare che potrebbe essere utile avere una visione lineare dei commenti. Per questo ci piacerebbe vedere cosa ne pensate e come utilizzate questa funzionalità.

Segnala come:
Offensivo Spam Molestie Forum errato
cancella