zén (EUO)
: Cercate solo scuse per giustificare i vostri fallimenti. In una partita a carte dove conta molto la fortuna sulla pesca delle carte più vantaggiose cosa fate? In questa modalità conta molto la fortuna è saperla sfruttare. Fine. Basta voler a tutti i costi le stesse possibilità date dal drop e Champions. Già é così cmq perché in un game non dropperete oggetti forse è in quello dopo sarete i player che hanno 2 oggetti chiusi alla fase 1. Basta lamentarsi per ogni cosa. Le regole del gioco ci sono, di solito ci si adatta alle regole del gioco, non si adattano le regole alla volontà dei player.
> [{quoted}](name=zén,realm=EUW,application-id=P2lqIlMN,discussion-id=1AAMAAHR,comment-id=0001,timestamp=2019-07-05T11:00:23.048+0000) > > Cercate solo scuse per giustificare i vostri fallimenti. In una partita a carte dove conta molto la fortuna sulla pesca delle carte più vantaggiose cosa fate? In questa modalità conta molto la fortuna è saperla sfruttare. Fine. Basta voler a tutti i costi le stesse possibilità date dal drop e Champions. Già é così cmq perché in un game non dropperete oggetti forse è in quello dopo sarete i player che hanno 2 oggetti chiusi alla fase 1. Basta lamentarsi per ogni cosa. Le regole del gioco ci sono, di solito ci si adatta alle regole del gioco, non si adattano le regole alla volontà dei player. che ragionamento povero, nei TCG la fortuna conta fino ad un certo punto, i mazzi studiati ti permettono di avere piu combinazioni per non rimanere mai bloccato, ovviamente la fortuna conta ma non puo essere il fattore principale in un gioco di tattica, puo dare un minimo vantaggio o un lieve svantaggio ma non definire chi vince o perde brutalmente. tra l'altro se ne sono accorti pure loro e stanno già modificando nella 9.14
Mikey9812 (EUO)
: GIocare per rankare? Giocare per divertimento? La community ti impone un obbiettivo inutile?
io ho iniziato a videogiocare nel 96 nel 97 i primi tornei di quake in piccole lan organizzate, dal 97 al 00 giocato a livelli di campionati italiani in quake 2 e quake 3 a livello semi pro, quindi con allenamenti giornalieri, lan in italia e all'estero, clanbase, etc etc. ultimo torneo fu il quit2k a bologna, dopodiche fanculo al competitivo, troppo stress, troppa fatica, troppo tempo da dover dedicare a qualcosa che al massimo ai tempi portava qualche sponsorizzazione di hardware e 0 soldi (ai tempi erano pagate si e no 10 persone in tutto il panorama gaming). da allora ci sono ricascato con altri giochi portati a livello competitivo wow cs etc etc ma sempre troppo stress incazzature. ora a 40 anni non ho più i riflessi di quando ero ventenne, sono più tranquillo e sti cazzi alle ranked, le evito come il fuoco perche perdere in ranked per colpa di altri o di me stesso mi fa incazzare. gioco normal e me la prendo con calma, se la gente insulta fotte sega basta non ascoltarli o farci su una risata. giocare for fun è solo una questione mentale, nella quale te ne devi sbattere di tutto quello che dicono gli altri e giocare solo perche vuoi farlo.
Xdisc29 (EUO)
: Qualche consiglio sulla scelta del computer per giocare a lol?
ASUS Vivobook 15 X510UQ-BQ359T (15.60", Full HD, Intel Core i5-7200U, 8GB, HDD) qui viene 566chf che sono circa 480€ ha una nvidia940 a parte l hd da 1 tb che fa cacare (non ssd) dovrebbe andare bene
Xdisc29 (EUO)
: Qualche consiglio sulla scelta del computer per giocare a lol?
> [{quoted}](name=Xdisc29,realm=EUW,application-id=98NGV4Al,discussion-id=ETUX0aE2,comment-id=,timestamp=2019-06-26T10:51:40.334+0000) > > Ho bisogno di comprare un nuovo portatile visto che quello che usavo, un hp pavilion, si è rotto. Non ho davvero conoscenze nel mondo dei pc quindi chiedevo un suggerimento per cosa scegliere; mi piacerebbe mantenermi su cifre piuttosto basse dal momento che non lo userei per cose importanti di lavoro o roba simile, bensì per videogiocare principalmente a league of legends, dove non gioco neanche a livelli alti. ho iniziato a lavorare in un negozio di computer nel 97, negli anni tantissima gente è entrata per comprare, la prima domanda che si faceva al cliente era "il computer lo vuoi per lavorare o giocare" la gente rispondeva sempre per lavorare, al che si faceva notare al cliente che un computer per lavorare era economico ma che non avrebbe potuto giocare ai giochi in quanto questi ultimi richiedevano prestazioni maggiori di un computer per lavorare. di norma la risposta era "no ci devo giocare".

EvilBB

Livello 64 (EUO)
Voti positivi totali
Crea una discussione