: RUNETERRA è TONDA?
Una volta un Rioter disse chiaramente che era possibile partire in Nave da Demacia e arrivare tranquillamente a Bilgewater, dall'altro lato della Mappa, quindi presumo che Runeterra sia rotonda.
: [Contest a Premi]Fanfiction Invitational: Season of Dreams
Ok, ci siamo... Ecco qui la mia storia. Dopo vari tentativi e diversi script scartati, sono riuscito finalmente a tirar fuori la Storia per il contest. Questa volta, ho deciso di affidarmi ad un personaggio che sto' iniziando ad usare solo di recente ma che, a livello di Lore, specialmente dopo il suo Rework dell'anno scorso, ha cominciato ad interessarmi e non poco, ovvero la nostra carissima Akali. {{champion:84}} Per quanto riguarda l'Universo Alternativo in questione, ho deciso di puntare sulla Lore delle K\DA, e in particolare ho provato ad immaginare l'esordio come Rapper di Akali, prima del suo incontro con Ahri. Beh, che dire...Spero sia di vostro gradimento. Buona lettura **Guerriera** - **Universo K\DA** Akali poteva sentire il rumore della folla fin dentro lo stage. Le voci del pubblico riecheggiavano nell'aria circostante, ansiose di vedere lo spettacolo. Sebbene fosse un piccolo club privato, poteva immaginare che non ci fosse neanche un posto libero. Attendeva in silenzio, seduta in un' angolo in un camerino improvvisato dietro il palco, illuminato dalla flebile luce di una lampada appoggiata su un tavolo, mentre poteva percepire chiaramente la tensione salire nell'aria. Indossava un piccolo Top bianco, che lasciava scoperto l'ombelico, e un paio di pantaloncini viola elettrico. Un forte senso di panico e di paura si era impossessato di lei. Quella sera,sapeva,era la sua prima volta che si esibiva in pubblico. Chiuse gli occhi, ispirando a pieni polmoni, per poi buttar fuori l'aria con ritmi studiati e decisi. In quel momento, le parole di lei si fecero strada nella sua mente. _Prima di un combattimento, ricordati sempre di non cadere nella paura. Andare incontro al nemico con la sicurezza di perdere, è sempre un passo avanti verso la sconfitta. Domina le tue paure, combatti le tue ansie e sarai un passo avanti nella vittoria._ La ragazza ispirava e inspirava di continuo, il suo ventre si abbassava e si alzava a velocità regolare, mentre il suo animo cercava di domare i timori e le insicurezze. Piano piano, sentiva l'oscurità della mente svanire e capì che stava riacquistando calma e tranquillità. Un senso di conforto pervase il suo corpo. Poteva sentire chiaramente la Sua presenza dietro di lei, che la rassicurava e le sussurrava parole di conforto. Akali sorrise, abbandonandosi per un'istante a quella sensazione di benessere interiore. _Anche se non mi vedrai, io sarò sempre li accanto a te. Io e te siamo una cosa sola. Anche quando affronterai il Mondo Intero, io sarò sempre al tuo fianco. E quando ti preparerai per la battaglia, io ti abbraccerò e ti conforterò sempre. _ Dopo pochi minuti, Akali aprì gli occhi. La sua mente era limpida e il suo corpo più rilassato. Utilizzando uno sgabello poco distante, iniziò a fasciarsi i piedi nudi. Aveva deciso che avrebbe abbandonato le sue scarpe e che avrebbe affrontato l'esibizione come era sempre solita fare con Lei prima delle lezioni nel Dojo. Il tessuto aderiva perfettamente alla sua pelle, nascondendo le cicatrici dei suoi allenamenti. Una volta completata l'operazione, si alzò dalla sedia e appoggiò i piedi sul freddo pavimento di metallo. Una forte scarica,tagliente come il ghiaccio, penetrò oltre le fasciature e s'insinuò in ogni centimetro della sua pelle. Eppure, trovava quella sensazione confortante,viva. _Prima di ogni azioni, guarda il tuo corpo ed entra in comunione con esso. Assicurati che tutto funzioni perfettamente e che non ci siano problemi. _ Akali si mise al centro della piccola stanza, con lo sguardo rivolto al piccolo specchio del camerino posto davanti a lei. Studiò la sua figura, la squadrò in ogni singolo aspetto, esaminò attentamente ogni piccola parte del suo corpo. I suoi occhi azzurri come il ghiaccio esplorarono i suoi lineamenti, fini e perfettamente allenati, un corpo ben bilanciato, di cui andava particolarmente fiera. Un tempo, avrebbe disprezzato la sua corporatura magra e poco sinuosa, invece ora capiva che era uno dei suoi pregi più importanti. Sorrise, mentre osservava il suo volto nello specchio. Un volto ancora giovane, ma che si sentiva pronto per la vita adulta. I folti capelli viola erano raccolti da una lunghissima coda di cavallo, che sembravano creare una sorta di cresta sopra la sua testa. Lei l'aveva addestrata bene, fin da piccola. Chiuse gli occhi, lasciando che le parole di lei fluissero dentro la mente di Akali. _Una volta completata la comunione con il tuo corpo, assicurati che ogni muscolo e ogni parte del tuo corpo sia pronta per il combattimento. Non andare mai contro un nemico se non puoi fare affidamento sulle tue stesse tecniche. _ Mentre teneva gli occhi ancora chiusi, mise le mani in avanti e le premette contro il petto, stretto nella morsa del Top bianco e delle fasciature che, da sotto, nascondevano il suo seno. Lentamente, con gesti studiati, le sue gambe iniziarono ad espandersi sui lati, aprendosi in una perfetta V e adagiandosi delicatamente al suolo. Continuando a respirare, Akali iniziò a flettere il suo torso avanti e indietro, in maniera fluida e dinamica, ogni volta accompagnato da un profondo respiro. Sentiva i muscoli delle gambe tirare ed espandersi ad ogni sua mossa, sentiva il dolore bruciare avvolgere le sue gambe come fiamme roventi. Eppure, non la preoccupava per niente. Ogni volta che lei si metteva dietro di lei, la incoraggiava a resistere ad ogni movimento, ad impedire che i suoi limiti soffocassero la sua forza. _Non cedere.Non desistere.Non mollare. Il dolore è il tuo compagno e il tuo amico, non permettere che ti domini come le tue paure. Combattilo e fallo diventare parte di te._ Digrignando i denti, Akali continuava con le sue flessioni,ancora e ancora, mentre sentiva il sudore imperlarle la fronte. Il suo cuore aumentava il battito ad ogni mossa,spingendola a dare il massimo. Aveva solo 15 anni, ma aveva la forza e la determinazione di un veterano. Poi, si alzò di scatto e iniziò ad eseguire lenti e studiati movimenti, tra cui i Kata che aveva imparato quando era bambina. Il battito si regolarizzava ad ogni mossa, il respiro si faceva più calmo e tranquillo. le sue braccia fendevano l'aria contro nemici invisibili. I suoi passi seguivano uno schema studiato e imparato a memoria. Dopo pochi minuti, finalmente si fermò. Prese la bottiglia d'acqua accanto a lei, bevendo a piccoli sorsi,assaporando il dolce refrigerio che scendeva nella sua gola. _Ora che hai ultimato tutti i preparativi, sei pronta. Prendi il tuo coraggio e procedi verso il tuo destino. Solca il campo di battaglia e forgia la tua Leggenda. Combatti con onore, Guerriera. _ Guerriera. Quella parola s'impresse a fuoco nella sua mente, come un marchio indelebile. La gente la soprannominava Teppista, ma Akali sapeva di essere qualcosa di più. Presto avrebbe mostrato a tutti di che pasta era fatta. Presto il mondo avrebbe conosciuto la sua furia. Qualcuno bussò alla porta del camerino: Era il segnale. "Ci siamo, sei la prossima. In scena tra due minuti." Akali sospirò e prese la mascherina nera sul tavolo. Era vecchia e logora, ma era il suo ultimo dono che le aveva lasciato. La sua eredità, il suo orgoglio più grande. La ragazza tornò un'ultima volta verso lo specchio. Davanti a lei, vide una persona matura e oramai adulta. Nessuna paura, nessuna angoscia. Solo una forte determinazione e la voglia di vincere. Oramai, sentiva di essere pronta per il suo duello, di lasciare il suo segno nel destino. Una figura si materializzò accanto a lei, sorridente. Le poggiò una mano sulla spalla,mentre una lacrima solcava il volto emozionato di Akali. Sentiva che lei era li e che avrebbe combattuto al suo fianco. _Sei pronta, figlia mia?_ Akali indossò la maschera e si voltò verso la porta. Sentiva le voci del pubblico farsi più audaci e insistenti. Un sorriso di sfida si dipinse sul suo volto. _Sono pronta, Madre. _
: [Contest a Premi]Fanfiction Invitational: Season of Dreams
Bene, una nuova avventura nel mondo della narrativa di League of Legends... Che dire? Sono dei vostri. La mia penna è al vostro servizio.
SickAnto (EUO)
: ~~Sicuramente non Kalkia.~~ Boh.
> [{quoted}](name=SickAnto,realm=EUW,application-id=MJVj50Jw,discussion-id=0A23kcJJ,comment-id=00000000,timestamp=2019-02-06T11:03:23.462+0000) > > ~~Sicuramente non Kalkia.~~ > > Boh. Dubito si tratti di Kalkia, io punterei più ad un personaggio non ancora apparso nel gioco. Ricordiamoci che Kalkia ha abbandonato la tribù alla nascita di Sejuani, e la Guardia del Gelo subentrò negli affari dell'Artiglio d'Inverno con Kalkia stessa, a causa della rovina verso cui stava mandando la tribù era andata incontro per colpa delle politiche guerrafondaie della madre di lei, Hejian.
: Sono soddisfatto, è una bella storia, anche se dal trailer credevo che la madre di Ashe fosse più cattiva, un po' tipo Sejuani, invece leggendo il fumetto si capisce come siano altri i sentimenti che la guidano PS: mi piace molto l'idea che quando toccano le armi di vero ghiaccio i loro capelli diventano bianco argenteo
> [{quoted}](name=FunnyTrollerKing,realm=EUW,application-id=MJVj50Jw,discussion-id=T1MOARN6,comment-id=0002,timestamp=2018-12-20T02:36:43.062+0000) > > Sono soddisfatto, è una bella storia, anche se dal trailer credevo che la madre di Ashe fosse più cattiva, un po' tipo Sejuani, invece leggendo il fumetto si capisce come siano altri i sentimenti che la guidano > PS: mi piace molto l'idea che quando toccano le armi di vero ghiaccio i loro capelli diventano bianco argenteo Da quel che ho capito, chi sa' brandire un'Arma fatta di Vero Gelo ha dei privilegi rispetto a chi non riesce a brandirle. Da questo fumetto, possiamo capire che le Tribù del Freljord sono divise in due casate ben precise: I Figli del Gelo, coloro che appunto impugnano le armi fatte del Vero Gelo e che quindi ricoprono ruoli di comando sia in battaglia che nel villaggio, oltre che a simboleggiare la componente guerriera più potente della Tribù, e gli Schiavi del Focolare, la "plebe", coloro che appunto non possono impugnare il Vero Gelo e sono declassati a compiti più umili. Da quel che si evince, gli Schiavi del Focolare sono la maggioranza,mentre i Figli del Gelo sono una piccola cerchia elitaria.
Jαrro (EUO)
: Anche io le sto aspettando tantissimo, ho chiesto qua e la, anche a Terenas e mi ha detto che non sono in programma quest'anno, non so se sia vero, anche perché dovrebbe dirmi "si esistono" mettendo in hype molta gente. C'è un leak dove dice che le Star guardian di quest'anno saranno LeBlanc (leggendaria), quinn, sona, zyra, e shyvana. Sinceramente escluderei Shyvana e Zyra perché boh non le vedo molto bene. LB riceverà sicuramente una leggendaria, hanno avvistato la doppiatrice brasiliana (credo) negli studi riot, e successivamente i fan le hanno chiesto se stesse doppiando lb, lei rispose con un cuore, dicendo che leblanc le piace un sacco facendo capire che era in sala doppiaggio per LB. Quindi nulla spero sia così e che con lb esca l'intero team, anche se ripeto in molti dicono che quest'anno non ci saranno
> [{quoted}](name=Røwen,realm=EUW,application-id=MJVj50Jw,discussion-id=fqAdYcHF,comment-id=0001,timestamp=2018-08-28T18:44:37.857+0000) > > Anche io le sto aspettando tantissimo, ho chiesto qua e la, anche a Terenas e mi ha detto che non sono in programma quest'anno, non so se sia vero, anche perché dovrebbe dirmi "si esistono" mettendo in hype molta gente. > C'è un leak dove dice che le Star guardian di quest'anno saranno LeBlanc (leggendaria), quinn, sona, zyra, e shyvana. Sinceramente escluderei Shyvana e Zyra perché boh non le vedo molto bene. LB riceverà sicuramente una leggendaria, hanno avvistato la doppiatrice brasiliana (credo) negli studi riot, e successivamente i fan le hanno chiesto se stesse doppiando lb, lei rispose con un cuore, dicendo che leblanc le piace un sacco facendo capire che era in sala doppiaggio per LB. Quindi nulla spero sia così e che con lb esca l'intero team, anche se ripeto in molti dicono che quest'anno non ci saranno Bisogna vedere se l'evento Star Guardian viene annunciato entro metà Settembre,dato che sia la prima che la seconda squadra Star Guardian hanno debuttato tra Settembre e Ottobre, e per ora non è stato ancora ufficializzato nulla dalla Riot, che anzi sembra più intenzionata a preparare il terreno per l'uscita del nuovo mage, che dovrebbe arrivare qualche patch dopo il rework di Nunu, e iniziare i lavori per il Rework di Ezreal, previsto entro la fine dell'anno. Poi teniamo conto che a Ottobre ci sarà l'evento fisso di Halloween e quello dedicato ai Campionati Mondiali. Secondo i leak diffusi, dovrebbe essere Leblanc la capitana della nuova squadra Star Guardian, ma può anche essere che l'evento venga rilasciato il prossimo anno,anziché quest'anno. Se è vero,però, che Leblanc ha in programma una leggendaria, non c'è da escludere completamente che si tratti di una Star Guardian, oppure di una suprema come per Lux,Ezreal,Miss Fortune e Udyr. Non ci resta che aspettare.
SickAnto (EUO)
: Aggiornamento Lore: La mamma è sempre la mamma.
> E da dove lo vedresti? E' evidente dalle storie di Layka che non abbia idea di cosa si celi veramente sotto l'abisso (si riferisce al male affrontato dai Frostguard come "dimenticato", quando in realtà sono ancora operativi per contenerlo.) Che Anivia sappia o meno di tutto ciò è speculazione, che i Notaj non lo conoscano è certo. Al massimo Layka potrebbe averlo scoperto in seguito, ma non al momento di Hearts of Ice. La tribù di Nunu, dato che è legata allo spirito di Anivia, è in qualche modo stata incaricata di tramandare le tradizioni perdute del Freljord affinché non venissero dimenticate. Anivia non sa' cosa si cela attualmente nell'abisso, ma era comunque in vita al tempo delle Tre Sorelle, dato che lei esiste da quando esiste il Freljord stesso. Magari, come viene detto nella sua biografia, lei dimentica ciò che è accaduto durante le sue vite passate, dato che lei tende a morire e rinascere in maniera ciclica, e quindi è possibile che dimentichi o che scordi gran parte di ciò che è successo, ma sa' che c'è un male dentro l'abisso, e che deve essere fermato,prima che contamini tutto e tutti. > Lissandra era interessata a Nunu perché le storie dei Notaj contengono informazioni sugli Yeti, di cui lei aveva bisogno per riparare i Nove Certo, Lissandra è interessata a Nunu prettamente per la canzone degli Yeti, dato che ha bisogno del Guardiano per riparare i Pilastri di Ghiaccio dell'Abisso Ululante, però non credo sia all'oscuro del fatto che i Notaj siano una delle ultime tribù che tramanda sprazzi di un passato che lei, in cuor suo, ha cercato volutamente di far dimenticare. I Notaj non sapranno ovviamente la verità dietro Lissandra e le Sorelle, ma nelle loro canzoni ci sono frammenti di memoria che possono preservare quello che la Guardia del Gelo sta' faticosamente cercando di cancellare: Un motivo in più per tenere gli orfani della tribù di Nunu tra i suoi ranghi. > Ma quindi Nunu è riuscito o no a liberare gli abitanti del villaggio dalla pietra? Nella storia dice che solo la terra e la natura si sono risvegliate... non capisco se sia implicito o no se anche le persone ora sono libere dalla maledizione. Willump dice chiaramente che la maledizione è li da generazioni, e che difficilmente può essere spezzata in un solo giorno. Semplicemente, lui e Nunu hanno liberato il fiume, che era ostruito da un nido di Krung, affinché ridonasse la vita attraverso le sue acque. In futuro, forse, gli abitanti verranno liberati e la natura tornerà rigogliosa e prospera. Penso che il racconto fosse incentrato sulla Speranza, ovvero la stessa Speranza che muove ogni cosa e che, prima o poi, trionferà.
SickAnto (EUO)
: Aggiornamento Lore: La mamma è sempre la mamma.
Da queste due storie di Nunu, si può venire a sapere che i Notaj sono una tribù legata allo spirito del Freljord, Anivia, e che loro hanno ricevuto da lei l'incarico di tramandare, attraverso le canzoni e la poesia, le storie degli eroi e delle grandi epoche del passato, affinché non fossero dimenticate. Quindi, in base a questo, possiamo dedurre che Anivia sa' del Tradimento di Lissandra, sa' che cosa accadde veramente durante l'epoca delle Tre Sorelle e sa' cosa si celi dentro l'Abisso Ululante. Il fatto stesso che la tribù di Nunu fosse stata "incaricata" di questa missione fa' capire come mai I Guardiani del Gelo siano interessati agli orfani Notaj: In cuor suo, Lissandra sa' che loro sono forse gli unici a sapere le vere storie delle Tre Sorelle, o che almeno siano più vicini a scoprire la verità rispetto alle altre Tribù del Freljord. Alla fine, potrebbero esserci anche loro dietro l'attacco alla carovana Notaj. Inoltre, veniamo a sapere dal racconto "Cuor di Pietra" che Anivia aveva addirittura partecipato ad una battaglia contro degli invasori meridionali (Forse un primo tentativo d'invasione fatto da Noxus? Forse la Campagna del Nord di Darius? O forse un nemico sconosciuto durante l'epoca delle Tre Sorelle?) o addirittura si parla di leggende ben chiare su Braum, il che potrebbe forse aprire l'ipotesi che l'eroe del Freljord sia più antico di quello che sia realmente, magari una sorta di semidio. Infine, possiamo capire che Nunu è legato a sua madre tramite "La Canzone" che lui continua a sentire,e che sta usando per ritrovare lei e la sua tribù. Che i Notaj abbiano sviluppato un potere primordiale che permette loro di ritrovarsi tramite delle speciali canzoni magiche? Per quanto riguarda Gnar, ricordiamo che la Storia degli Yordle è ancora avvolta dal mistero, dato che viene specificato chiaramente che la loro Terra si trova in un'altra dimensione rispetto a Runeterra, che pochi viaggiatori hanno potuto vedere con i propri occhi, senza però capirne l'esatta ubicazione, e che gli Yordle stessi sono esseri dotati di particolari doti fuori dal comune. Per come la vedo io, un tempo gli Yordle abitavano anche Runeterra, ma un cataclisma misterioso, forse lo stesso cataclisma che ha portato alla scomparsa della tribù di Gnar, può aver costretto gli Yordle stessi ad emigrare verso quella che è oggi la Terra di Bundle.
SickAnto (EUO)
: Aggionamento Lore: Le Tre Sorelle e le Sentinelle
> Nei racconti perduti di Ornn si vedeono le tre sorelle che pregano Ornn di aiutarle nel conflitto contro le sentinelle. Quindi si dà per scontato che Lissandra abbia già perso la vista e che abba stretto il patto con gli osservatori. Poi, dopo la guerra, le tre sorelle tornano da Ornn e parla solo Lissandra per incitare Ornn a costruire un ponte; le altre due tacciono. Ora, ho qualche dubbio su: Se è vero che le tre sorelle sanno già delle sentinelle quando vanno da Ornn la prima volta, (e quindi si presuppone che tutte e tre abbiano perso i loro sensi) come mai Serylda parla se è muta? E come mai Avarosa capisce ciò Ornn dice se è sorda? E, più importante: ora sappiamo che Avarosa e Serylda sono state rinchiuse da Lissandra nell'abisso insieme alle sentinelle. E allora come mai, dopo la guerra coi Watchers, le tre si recano da Ornn, dicendo esplicitamente che avevano già sigillato nell'abisso le creature? Tutto ciò che mi viene in mente per giustificare la discrepanza è che Avarosa e Serylda abbiano perso rispettivamente udito e voce durante la guerra con gli osservatori (si dice infatti che Avarosa perse l'udito nel combattere creature dal profondo della terra), quindi dopo che avevano parlato con Ornn la prima volta, mentre Lissandra doveva già aver perso la vista. Può essere anche il motivo per cui nel secondo incontro con Ornn, parla solo Lissandra e tacciono le altre due perché hanno perso i loro sensi in battaglia. Non mi viene in mente altro modo per far funzionare il racconto. Da quel che sappiamo, Ornn si è ritirato sulla sua fucina quando, dopo uno scontro titanico con Volibear, provocò la morte del Popolo di Tingrad, che abitava alle pendici del suo Monte, provocando in lui un senso di colpa tale da portarlo ad isolarsi da tutto e da tutti. Nella Lore di Lissandra, sappiamo che lei e le altre due sorelle protessero il Freljord per secoli, quindi è plausibile pensare che il Vuoto cercò più volte di conquistare il Nord, venendo però sempre respinto dalle tre e dai loro alleati. Possiamo pensare che il primo incontro sia stato fatto prima che le tre sorelle sfidassero la Magia Primordiale, quindi prima che Lissandra stringesse il Patto con il Vuoto, magari per contrastare il Vuoto stesso che si era appena manifestato. Poi, dopo aver compiuto varie peripezie ed essersi scontrati una prima volta con le Sentinelle, uscendone vincitrici ma a caro prezzo, le tre tornano da Ornn e Lissandra chiede a lui di costruire un Ponte nell'Abisso Ululante, in occasione della Battaglia decisiva. Inoltre, questo potrebbe spiegare perché Lissandra venga accecata da Volibear: Forse l'Urside era geloso del fatto che Lissandra avesse chiesto aiuto al fratello tanto odiato la prima volta e, pertanto, accecò la Sorella del Gelo per rabbia. > 2) L'interazione di Swain quando strappa un segreto dall'anima di Ashe ora sembra più chiara: "Diceva che era la tomba della Regina dei ghiacci... le hanno creduto.". Trovo improbabile che Ashe abbia trovato l'arco di Avarosa sotto quella che dovrebbe essere la sua tomba. La sua tomba, in realtà, è insieme a Serylda nel fondo dell'abisso e, con esse, le loro armi. Quindi a meno che Ashe non sia scesa giù nell'abisso ululante (e lo vedo improbabile), l'arco di Ashe, così come la bola di Sejuani, potrebbero davvero non essere le armi delle loro antenate ma armi ignote con poteri arcani (in dubbio se anche oscuri). Potrebbe fare tutto parte di un piano di Lissandra per corrompere Ashe e Sejuani con armi in ghiaccio che sembra puro ma in realtà è oscuro per istigarle l'una contro l'altra. Come ho detto nel mio commento, e come è ribadito dalla nuova Lore di Lissandra, è oramai certo che la Strega dei Ghiacci stia interferendo volontariamente nella politica del Freljord, dato che ha già visto in Ashe e Sejuani le possibili reincarnazioni di Avarosa e Serylda, e sta' facendo di tutto affinché loro non conoscano la verità dietro le Leggende e si uniscano contro di lei. Ora che sappiamo che le due sorelle sono state seppellite insieme alle Sentinelle nell'Abisso Ululante, è facile pensare che stia alimentando volontariamente la guerra civile nel Freljord affinché possa trovare il modo di sigillare le Sentinelle per sempre, o perlomeno di tardarne la venuta. Per come la vedo io, Swain voleva dire esattamente questo: Che l'Arco di Ashe non è l'Arco di Avarosa, come lei pensa di credere, ma una reliquia del passato, un'arma dai poteri arcani antica quanto le sorelle, così come lo è la Bola di Sejuani, fatte entrambi di Vero Ghiaccio. Infine, ultima teoria: Chi ci dice che i messaggeri di Avarosa mandati a trattare con Sejuani non fossero che messi della Guardia del Gelo sotto mentite spoglie, mandati li per provocare l'Artiglio d'Inverno, in modo tale da farla scendere in guerra contro gli Avarosani? > *i Nove sono i pilastri di vero ghiaccio che sigillano i Watcher, non i Watcher stessi. Ok ,avevo letto male io allora. > *quello affrontato da Ryze non era un watcher ma un Voidborn simile a velkoz, come confermato da un Rioter. Ti capisco in pieno per averli confusi, data l’ambiguita’ del tutto. Capisco, in effetti si somigliano parecchio.
SickAnto (EUO)
: Aggionamento Lore: Le Tre Sorelle e le Sentinelle
Alla fine, come disse Swain, la verità è più complessa di quanto si possa immaginare: Lissandra, Serylda e Avarosa erano tre mortali che,nel tentativo d'imbrigliare i poteri più allora conosciuti, sacrificarono una parte di loro stesse: Serylda perse la voce, Avarosa l'udito e Lissandra la vista. Nonostante tutto, però, Lissandra fu' l'unica delle tre a domare la magia primordiale e fu' così che entrò in contatto con il Vuoto e le Sentinelle, con cui strinse un patto segreto, donando lei e alle sue due sorelle la semi-immortalità. Per secoli, esse difesero il Freljord da ogni minaccia, fin quando il patto stretto tra Lissandra e le Sentinelle non venne alla luce. Lissandra capì troppo tardi che le Sentinelle l'avevano usata e che il loro ultimo fine era la distruzione di ogni essere vivente nel mondo, ma questo non bastò a fermare l'ira delle due altre sorelle che, radunati i loro eserciti, mossero guerra a Lissandra per impedirle di far giungere le Sentinelle nel Mondo dei Viventi. Messa alle strette tra due fuochi, Lissandra decise di sacrificare le vite di Avarosa e Serylda, seppellendole insieme ai loro eserciti nell'Abisso Ululante, e utilizzando tale evento anche per sigillare le Sentinelle del Vuoto nel Vero Ghiaccio, che secondo Lissandra non si poteva sciogliere. Passarono i secoli, e la Guardia del Gelo, la Tribù di Lissandra, cercò in tutti i modi di riscrivere la Storia, per far dimenticare gli errori commessi da Lissandra e per far dimenticare ai mortali l'esistenza stessa delle Sentinelle e del Vuoto, eppure il Vero Ghiaccio, colui che doveva impedire alle Sentinelle di destarsi, si sta' lentamente sciogliendo, facendo intendere che, prima o poi, le Sentinelle torneranno e reclameranno il loro triste tributo. Inoltre, Lissandra deve fare anche i conti con i discendenti di Avarosa e Serylda, le cui gesta e le loro storie erano sopravvissute nelle poesie e nei canti dei bardi,che potrebbero riunire di nuovo il Freljord e far emergere la grande verità che lei stessa ha cercato di cancellare. Così, per impedire il loro ritorno, Lissandra uccide sistematicamente ogni potenziale reincarnazione delle due sorelle,mentre riesce a rimanere giovane grazie alla magia che ha ereditato dal Patto stretto in passato con il Vuoto. Consapevole che, prima o poi, le Sentinelle torneranno, Lissandra cerca disperatamente di ottenere ogni potere magico sparso per il Freljord affinché la sua Tribù sia pronta per l'inevitabile scontro, che deciderà le sorti non solo del Freljord ma del mondo interno. Intanto, mentre prepara i suoi eserciti, Lissandra cerca di seminare odio e rancore tra le due contendenti al trono del Freljord, Ashe e Sejuani, affinché non si uniscano e non marcino contro di lei. Allora, dopo questo piccolo riassunto sul Vuoto e sulle Sorelle, ecco alcune cose che emergono dalle nuove Lore e dai racconti appena pubblicati: - Un Urside ha accecato Lissandra. Che sia stato forse Voliber? Forse, in passato, lui e LIssandra hanno combattuto e questo spiega come mai, nella Lore di Voliber, egli sappia già del ritorno della Strega e delle Sentinelle. - Nel racconto "L'Occhio dell'Abisso", quando una squadra di tre soldati del Gelo viene inviata da Lissandra nell'Abisso Ululante per verificare il ritorno delle Sentinelle, si viene a sapere dai due superstiti che "Uno dei Nove è riuscito ad evadere" e che sia già in movimento. - Nella Biografia di Nunu e Willump, quando Lissandra e la Guardia del Gelo salvarono gli orfani della tribù Notaj, Lissandra chiede spesso a Nunu di una canzone che, secondo lei, potrebbe tornare molto utile. In seguito, si verrà a sapere che tale canzone era la canzone degli Yeti, che abitavano il Freljord, e che erano a conoscenza della Magia Primordiale, la stessa magia che Lissandra brama tutt'ora. Inoltre, dalle memorie di Willump sappiamo che già in passato le tre sorelle visitarono il Guardiano, ansiose di conoscere i suoi segreti. Si sa' che la magia degli Yeti può plasmare a proprio piacimento la realtà e può controllare il Vero Ghiaccio, lo stesso Ghiaccio che ora tiene le Sentinelle in letargo. Infatti, Lissandra ha mandato dei guerrieri dal Guardiano, ma lui le ha fatte fuori senza problemi, quindi Lissandra sa' del potere degli Yeti e sa' del loro effetto sul Freljord. Infine, possiamo dedurre che sia Nunu che Willump sono veramente degli eroi e che, se le Sentinelle dovessero tornare, avranno un ruolo chiave nella Battaglia finale contro di esse. - Dal racconto di Velkoz, "Una fame diversa", sappiamo che Vel'koz da secoli gira per tutta Runeterra in cerca dei segreti più nascosti e reconditi, affinché possa apprendere il più possibile dalle menti dei Mortali. - Nella Lore di Lissandra, si fa' chiaramente intendere che la Strega sta' cercando in tutti i modi di mettere contro gli Avarosani di Ashe e l'Ariglio d'Inverno di Sejuani, affinché queste due fazioni non si uniscano e non diano vita ad un nuovo Freljord unito. Che l'arco di ghiaccio di Ashe fosse un'inganno di Lissandra? O che le profezie della veggente della tribù di Sejuani siano una manipolazione della Strega? - Infine, durante il video di Ryze, possiamo vedere come il Mago abbia affrontato una Sentinella del Vuoto nell'estremo nord del Freljord, attratta da una delle Rune. Durante il combattimento, alla fine, Ryze ha la meglio e uccide la Sentinella, il che fa' supporre che le Sentinelle sono sì Eterne ma che possono essere uccise.
: > Aurelion Sol ha dei Fratelli. Il termine originale è _Siblings_ (Fratelli/Sorelle), ma nell'AMA di Sol uno dei Rioter parlò della possibilità che avesse delle "Sorelle" rappresentati le altre forze cosmiche, possibilità poi scartata nel design. Al momento il concetto è in dubbia canonicità. > Camille potrebbe avere dei legami con la famosa C, la criminale cui Caitlyn da' la caccia, e c'è anche una teoria che vorrebbe Caitlyn come la pronipote di Camille. Camille _è_ C. La frase di Swain e la storia breve di Caitlyn sono abbastanza chiari in merito. Quanto alla teoria, fa acqua. Caitlyn non è un membro della famiglia Ferros, ed il pronipote usato come marionetta politica da Camille non ha nulla a che fare con uno sceriffo di Piltover. > Cassiopeia era un membro della Rosa Nera. La frase implica che la Rosa Nera le abbia fatto un'offerta. Non ci è dato sapere se la abbia accettata o meno, né se sia al momento un membro della RN. > Garen,come Lux, potrebbe essere inconsapevolmente un portatore di Magia. Il termine "carry into battle" può anche riferirsi semplicemente al fatto che Garen non sia a conoscenza degli ordini di maghi che i demaciani impiegano - gli Illuminators - o ancora più chiaramente a Lux, che ne fa parte. Non necessariamente che Garen stesso sia un mago o un mago potenziale. > C'è chi sostiene che Marcus fosse un componente della Rosa Nera, così come Cassiopeia e, forse, la madre di Katarina, e che ad ucciderli sia stata Leblanc o il demone con cui Swain ha stretto il patto. Molto più probabile che come Swain Marcus si fosse opposto alla Rosa e ne avesse scoperto la cospirazione, subendone le conseguenze.
> Molto più probabile che come Swain Marcus si fosse opposto alla Rosa e ne avesse scoperto la cospirazione, subendone le conseguenze. Grazie per la delucidazione, in effetti se Marcus avesse veramente aderito alla Rosa Nera, sarebbe stato insensato rimanere ucciso da un membro stesso dell'Ordine, e dato che Swain non è il responsabile (almeno lui così dice) della morte del padre di Katarina, può darsi che sia stato fatto sparire dalla Rosa Nera perché aveva scoperto i loro piani,magari spiandoli per conto dello stesso Swain. > Il termine "carry into battle" può anche riferirsi semplicemente al fatto che Garen non sia a conoscenza degli ordini di maghi che i demaciani impiegano - gli Illuminators - o ancora più chiaramente a Lux, che ne fa parte. Non necessariamente che Garen stesso sia un mago o un mago potenziale. Più che altro Swain sembra indicare che Garen stia utilizzando inconsapevolmente della Magia, senza però rendersene conto, magari riferendosi a qualche cosa che Garen indossa, come la sua armatura o la sua spada. Mi pare di aver letto che l'acciaio che Demacia utilizza sia in realtà un'acciaio magico, capace di contrastare a sua volta la magia. Magari è a quello che Swain si riferisce. > Camille è C. La frase di Swain e la storia breve di Caitlyn sono abbastanza chiari in merito. Quanto alla teoria, fa acqua. Caitlyn non è un membro della famiglia Ferros, ed il pronipote usato come marionetta politica da Camille non ha nulla a che fare con uno sceriffo di Piltover. Ok, in effetti sarebbe sensato, dato che Camille svolge il "Lavoro sporco" per conto del Clan Ferros, e quindi sarebbe capace di commettere atti deplorevoli, pur di mantenere l'equilibrio a Piltover (Come succede nel suo Fumetto). > La frase implica che la Rosa Nera le abbia fatto un'offerta. Non ci è dato sapere se la abbia accettata o meno, né se sia al momento un membro della RN. Questo è ancora un mistero, ma il fatto che Swain la definisca una Rosa Nera lascia intendere che,sicuramente, Cassiopeia, che inoltre era un'abile politica, potesse aver intrecciato degli stretti legami con l'Organizzazione. Forse ne era un membro o forse no, ma sta' di fatto che ne' conosceva sicuramente i membri più importanti.
SickAnto (EUO)
: Warwick non è più collegato a Soraka.
> [{quoted}](name=SickAnto,realm=EUW,application-id=MJVj50Jw,discussion-id=KUO0y6BN,comment-id=0000,timestamp=2018-08-13T19:52:30.885+0000) > > Warwick non è più collegato a Soraka. Allora sarà un riferimento ad un'amore perduto di Warwick, o ad una persona a lui vicina.
Commenti dei Rioter
SickAnto (EUO)
: Aggiornamento Lore: Nunu e Willump! Il potere dell'amicizia!
Nel complesso, storia bellissima e molto particolare, Una vera Storia sull'Amicizia {{sticker:slayer-jinx-wink}} Però ,il fatto che Lissandra abbia accolto gli orfani dei Notaj nella Guardia del Gelo, mi lascia intendere che li corromperà per farli passare dalla sua parte.
Matteo00 (EUO)
: il racconto in sé mi piace, ma ha un inizio precedente?
> [{quoted}](name=Matteo00,realm=EUW,application-id=P9Wi6QlB,discussion-id=gB6ztHHU,comment-id=0000,timestamp=2018-08-12T11:00:53.560+0000) > > il racconto in sé mi piace, ma ha un inizio precedente? Come ho detto nella Nota, è un racconto scritto per un contest, e quindi con delle limitazioni, ma che racchiude l'intento di un progetto di storie ed eventi riguardanti l'Universo di League of Legends e dei suoi Campioni. La storia è ancora in lavorazione, ma la trama è più o meno completa, almeno nei punti salienti. Il racconto in questione si svolge all'interno di questo progetto, in particolare durante l'invasione di Zaun e Piltover da parte di un nemico d' "Oltremare".
Commenti dei Rioter
: > [{quoted}](name=KopaLion91,realm=EUW,application-id=P9Wi6QlB,discussion-id=3NbTtFJB,comment-id=00050001,timestamp=2018-08-05T19:40:58.773+0000) > > Grazie a tutti voi per questa bellissima opportunità. E' stato davvero un piacere partecipare a questo bellissimo contest. > Ma sopratutto, è stato un piacere tornare a comporre piccole storie dopo un lunghissimo periodo di Stop. > Che dire, non vedo l'ora di poter partecipare ad un'altro contest letterario ^^ > Saluti! {{sticker:poppy-wink}} > > PS: Per quanto riguarda la Storia, ci sto' ancora lavorando sopra: E' un progetto davvero notevole, che vorrebbe inglobare le Lore della maggior parte dei campioni dell'Universo di LoL e catapultarli in un contesto molto ampio e pieno di insidie. Per il momento, è ancora un progetto in stato di sviluppo...Ma spero di poterlo iniziare il prima possibile. Grazie ancora per l'interesse. > {{sticker:slayer-pantheon-thumbs}} Hai un qualche blog dove poter seguire aggiornamenti della stessa?
> [{quoted}](name=sadistichamster,realm=EUW,application-id=P9Wi6QlB,discussion-id=3NbTtFJB,comment-id=000500010000,timestamp=2018-08-06T12:00:31.652+0000) > > Hai un qualche blog dove poter seguire aggiornamenti della stessa? Nope, però penso di postare i racconti su Wattpad. Quando avrò iniziato il primo racconto, metterò il link. Per il momento, posso dire che il primo arco verterà sugli avvenimenti in tre regioni focali: Noxus, Piltover/Zaun e Freljord.
: A contest concluso, volevo lasciare almeno qualche parola ad ogni storia. Queste sono tutte mie opinioni personali ed oltre ogni cosa io scriva qui sono stato felicissimo divedere questo lviello di partecipazione e passione da parte della community. Detto ciò...cominciamo. * Mezzo Minion: una storia serena e catartica, degna conclusione all'arco di Yorick. L'esecuzione è stata pulita e appropriata, e temo che l'unica vera colpa del pezzo fosse stata la sua eccessiva "cautela". Ciò che funziona come parte di una storia più grande non ha necessariamente lo stesso impatto come standalone. * HlwH Blood Crow: l'addio bruciante ha colpito in pieno il tema del contest, e la narrazione in prima persona è stata un'ottima scelta. Il "corpo centrale", con l'elenco dei rimpianti ed un discorso più distaccato, risulta più debole del resto - ma lo scheletro è solido ed ha una degna esecuzione. Di certo una delle più notevoli. * SickAnto: le idee valgono quanto il modo per trasmetterle. Le tue storie hanno sempre avuto una grande passione dietro, ma per farla bruciare bisogna darle il giusto carburante. In questo caso, struttura e grammatica. Lavora su queste ed arriverai al livello successivo. * Matteo00: io e te abbiamo parlato direttamente. * FallenPinecone: le emozioni della tua storia sono state soffocate da una descrizione che ha tentato di essere troppo fedele al gioco, uccidendo la sospensione dell'incredulità con chiari riferimenti alle mere meccaniche. Un peccato, considerato quanto fosse forte l'impatto emotivo dei pezzi con meno azione. * Blehic: da un punto di vista di pura scrittura, la tua era di gran lunga la storia migliore. Non ho critiche da muovere, e spero di vedere altro da te. Sono stato sinceramente impressionato. * FireM1nd: una forte tematica, ma la storia in sé è risultata troppo frettolosa. Può essere difficile dare il giusto spazio con un limite di caratteri, ma esistono trucchi per farlo. Oltre quello, la formattazione ha dato l'impressione di un muro di testo- facilmente risolvibile. * ChernobogH: ho già detto qualcosa nel thread stesso. La tua è la storia che più di tutte ha avuto impatto su di mè e penso che la tua rappresentazione della morte sia stata assolutamente terrificante, ma puoi migliorare di molto l'esecuzione, sia in struttura che in grammatica. * Ser Nalor: la tua storia è particolare in quanto tenta di essere parte di un racconto esteso. Questo, ovviamente, ti costringe a dedicare più tempo a dettagli non necessari per il nucleo del contest. In ogni caso - per ciò che hai tentato - hai fatto un ottimo lavoro di sintesi per rientrare nei 4000 caratteri. * LordDragon991: la tua idea iniziale avrebbe potuto funzionare, ma il racconto è risultato impersonale e distaccato- ben distante dall'emotiva e tragica fiaba padre-figlia che sarebbe dovuta essere. * SilverClover: come con matteo00, abbiamo parlato di persona. * SadisticHamster: una solida storia con una buona idea ed una buona esecuzione. Personalmente una delle mie preferite nel contest. Penso che per il tuo stile eccelleresti in racconti più lunghi, e mi piacerebbe leggere altro. * CyanideMuffin: il tuo racconto era pulito, contenuto e ben eseguito. Il finale -e l'evento climatico della morte- non hanno però avuto molto spezio per respirare, dando al tutto una sensazione di incompletezza. Avrebbe potuto godere di un paragrafo o più dedicato alla morte vera e propria. * Lovecrank: alcune espressioni bizzarri o termini fuori posto intaccano un altrimenti piacevole lettura. Una seconda scrittura potrebbe risolvere quasi tutti i problemi di cui parlo, e lasciare dietro un pezzo forte e consistnete. * IMH Void: come altre storie nel contest la tua soffre di una mancanza di conflitto e tensione, che rende difficile coinvolgere il lettore. Ryze ha trovato la sua degna fine, ma senza causare impatto emotivo. La narrativa ha dei requisiti - sono certo che puoi vedere ciò di cui sto parlando nelle altre storie del contest. * SpookyScaryWolf: dialoghi confusi e deboli rendono il tutto molto meno fluido di quel che dovrebbe essere. A volte è difficile trovare le basi per dei dialoghi avvincenti - ma credimi, vale la pena ricercare l'argomento. * Kopalion91: una buona e solida storia che dà uno sneak peek ad un universo più grande. Mi piacerebbe vederla estesa in qualcosa con più capitoli e nessuna limitazione. * Sahira94: Buon impatto e buona esecuzione, oscurata appena dai discorsi diretti che risultano un po' insicuri e da una descrizione dell'azione un po' troppo fattuale. I partecipanti hanno amato la tua storia: fai onore a loro e alle tue vittorie nel contest, e continua a migliorare!
> [{quoted}](name=HaIIeIujah,realm=EUW,application-id=P9Wi6QlB,discussion-id=3NbTtFJB,comment-id=0005,timestamp=2018-08-04T20:43:43.389+0000) > > A contest concluso, volevo lasciare almeno qualche parola ad ogni storia. Queste sono tutte mie opinioni personali ed oltre ogni cosa io scriva qui sono stato felicissimo divedere questo lviello di partecipazione e passione da parte della community. Detto ciò...cominciamo. > > * Mezzo Minion: una storia serena e catartica, degna conclusione all'arco di Yorick. L'esecuzione è stata pulita e appropriata, e temo che l'unica vera colpa del pezzo fosse stata la sua eccessiva "cautela". Ciò che funziona come parte di una storia più grande non ha necessariamente lo stesso impatto come standalone. > * HlwH Blood Crow: l'addio bruciante ha colpito in pieno il tema del contest, e la narrazione in prima persona è stata un'ottima scelta. Il "corpo centrale", con l'elenco dei rimpianti ed un discorso più distaccato, risulta più debole del resto - ma lo scheletro è solido ed ha una degna esecuzione. Di certo una delle più notevoli. > * SickAnto: le idee valgono quanto il modo per trasmetterle. Le tue storie hanno sempre avuto una grande passione dietro, ma per farla bruciare bisogna darle il giusto carburante. In questo caso, struttura e grammatica. Lavora su queste ed arriverai al livello successivo. > * Matteo00: io e te abbiamo parlato direttamente. > * FallenPinecone: le emozioni della tua storia sono state soffocate da una descrizione che ha tentato di essere troppo fedele al gioco, uccidendo la sospensione dell'incredulità con chiari riferimenti alle mere meccaniche. Un peccato, considerato quanto fosse forte l'impatto emotivo dei pezzi con meno azione. > * Blehic: da un punto di vista di pura scrittura, la tua era di gran lunga la storia migliore. Non ho critiche da muovere, e spero di vedere altro da te. Sono stato sinceramente impressionato. > * FireM1nd: una forte tematica, ma la storia in sé è risultata troppo frettolosa. Può essere difficile dare il giusto spazio con un limite di caratteri, ma esistono trucchi per farlo. Oltre quello, la formattazione ha dato l'impressione di un muro di testo- facilmente risolvibile. > * ChernobogH: ho già detto qualcosa nel thread stesso. La tua è la storia che più di tutte ha avuto impatto su di mè e penso che la tua rappresentazione della morte sia stata assolutamente terrificante, ma puoi migliorare di molto l'esecuzione, sia in struttura che in grammatica. > * Ser Nalor: la tua storia è particolare in quanto tenta di essere parte di un racconto esteso. Questo, ovviamente, ti costringe a dedicare più tempo a dettagli non necessari per il nucleo del contest. In ogni caso - per ciò che hai tentato - hai fatto un ottimo lavoro di sintesi per rientrare nei 4000 caratteri. > * LordDragon991: la tua idea iniziale avrebbe potuto funzionare, ma il racconto è risultato impersonale e distaccato- ben distante dall'emotiva e tragica fiaba padre-figlia che sarebbe dovuta essere. > * SilverClover: come con matteo00, abbiamo parlato di persona. > * SadisticHamster: una solida storia con una buona idea ed una buona esecuzione. Personalmente una delle mie preferite nel contest. Penso che per il tuo stile eccelleresti in racconti più lunghi, e mi piacerebbe leggere altro. > * CyanideMuffin: il tuo racconto era pulito, contenuto e ben eseguito. Il finale -e l'evento climatico della morte- non hanno però avuto molto spezio per respirare, dando al tutto una sensazione di incompletezza. Avrebbe potuto godere di un paragrafo o più dedicato alla morte vera e propria. > * Lovecrank: alcune espressioni bizzarri o termini fuori posto intaccano un altrimenti piacevole lettura. Una seconda scrittura potrebbe risolvere quasi tutti i problemi di cui parlo, e lasciare dietro un pezzo forte e consistnete. > * IMH Void: come altre storie nel contest la tua soffre di una mancanza di conflitto e tensione, che rende difficile coinvolgere il lettore. Ryze ha trovato la sua degna fine, ma senza causare impatto emotivo. La narrativa ha dei requisiti - sono certo che puoi vedere ciò di cui sto parlando nelle altre storie del contest. > * SpookyScaryWolf: dialoghi confusi e deboli rendono il tutto molto meno fluido di quel che dovrebbe essere. A volte è difficile trovare le basi per dei dialoghi avvincenti - ma credimi, vale la pena ricercare l'argomento. > * Kopalion91: una buona e solida storia che dà uno sneak peek ad un universo più grande. Mi piacerebbe vederla estesa in qualcosa con più capitoli e nessuna limitazione. > * Sahira94: Buon impatto e buona esecuzione, oscurata appena dai discorsi diretti che risultano un po' insicuri e da una descrizione dell'azione un po' troppo fattuale. I partecipanti hanno amato la tua storia: fai onore a loro e alle tue vittorie nel contest, e continua a migliorare! Grazie a tutti voi per questa bellissima opportunità. E' stato davvero un piacere partecipare a questo bellissimo contest. Ma sopratutto, è stato un piacere tornare a comporre piccole storie dopo un lunghissimo periodo di Stop. Che dire, non vedo l'ora di poter partecipare ad un'altro contest letterario ^^ Saluti! {{sticker:poppy-wink}} PS: Per quanto riguarda la Storia, ci sto' ancora lavorando sopra: E' un progetto davvero notevole, che vorrebbe inglobare le Lore della maggior parte dei campioni dell'Universo di LoL e catapultarli in un contesto molto ampio e pieno di insidie. Per il momento, è ancora un progetto in stato di sviluppo...Ma spero di poterlo iniziare il prima possibile. Grazie ancora per l'interesse. {{sticker:slayer-pantheon-thumbs}}
: [Contest a Premi] Fanfiction Invitational- Season of Goodbyes
Buondì. Ho deciso di prendere parte anch'io al contest letterario, con una piccola storia dedicata al mio Jungler preferito: {{champion:19}} La storia si ricollega ad un progetto su una fan fiction di League of Legends che spero di poter scrivere in futuro...E niente, spero che vi possa piacere. Buona Lettura :) L'Ultima Caccia Warwick guardò ancora una volta l'enorme porta d'acciaio davanti a lui, con un ghigno sofferente in volto, accasciato sulla parete di pietra della piazza. Si chiedeva se questo avrebbe potuto rallentarli, se tutto ciò che aveva fatto sarebbe stato sufficiente per garantire al suo gruppo di mettersi in salvo. Sentiva chiaramente i colpi che i suoi nemici davano alla porta blindata, avvertiva chiaramente le loro urla e i loro sforzi di sfondarla. Ormai era solo questione di tempo. _Presto saranno qui._ La voce dentro di lui era chiara e sofferta._ Presto entreranno, e sarà la fine._ La ferita sull'addome, ancora fresca e sanguinante, gli impediva di fare qualsiasi movimento. Sapeva benissimo che la porta non avrebbe retto, che il suo destino era ormai segnato. Ora, tutto era nelle mani di Caitlyn e del resto della sua squadra. Le urla del nemico riecheggiavano dall'altro lato. I loro tentativi di abbattere l'ostacolo si facevano sempre più crescenti e sempre più motivati. Battevano la porta con i calci dei loro fucili, con i martelli, con le vanghe o con qualsiasi cosa avessero tra le mani. Warwick li poteva percepire chiaramente. Poteva immaginare i loro volti carichi di odio e di disperazione,mentre cercavano un modo di superare l'ostacolo. Li aveva visti e combattuti,quei volti,fin dal primo giorno in cui erano venuti, scesi dal cielo come angeli neri. Li aveva visti mettere a ferro e fuoco la città,come stormi di corvi assetati di guerra e di distruzione. Sapeva che il Ponte del Valzer, il collegamento tra Piltover e Zaun, era a pochi passi da li e che,se fosse stato preso, nessuno sarebbe stato al sicuro. Piltover sarebbe caduta, e con essa ogni speranza di salvare Zaun. Ma lui, la furia di Zaun, era ancora in vita. I baroni chimici erano caduti, Zaun era in fiamme e ogni sacca di resistenza rimasta stava per essere travolta senza alcuna pietà,ma lui era ancora li. E non avrebbe lasciato passare nessuno. Con un disperato urlo di dolore, la creatura cercò di rialzarsi, facendo leva alle ultime energie rimastegli. scie di sangue uscirono dalla profonda ferita, inondando il pavimento di pietra come un'unico, infinito fiume rosso. Warwick mise una mano sulla ferita e con l'altra si appoggiò al muro. Sentiva lo spirito abbandonarlo e la vista farsi sempre più fioca,ma non voleva mollare. _Io non posso mollare._ Diceva dentro di se, con forza. _Io non voglio mollare._ Ancora non riusciva a credere che, dopo tutto quello che aveva passato, avrebbe dato la vita per qualcuno che amava. Lui,la Bestia di Zaun, il terrore dei bassifondi, il mostro. Sorrise amaramente. Improvvisamente, le sue narici sentirono quello strano odore, acre, di metallo fuso. Fu allora che la vide: Una lunga lingua di fuoco,che si allungava sempre di più lungo i bordi della porta. Tossì, sputando sangue. _E' giunta l'ora._ La sua mente ripensava agli altri, a coloro che erano fuggiti, a coloro che ancora combattevano,ma più di ogni altra cosa, pensava a Lei. A Soraka. Si chiese se fosse fuggita in tempo, se fosse arrivata sana e salva sul ponte. Si chiedeva se fosse ancora viva o se non fosse stata catturata. A quel pensiero, Scrollò la testa. _ No,Caitlyn ha promesso._ disse dentro di se. _ Caitlyn ha promesso che l'avrebbe protetta. _ Ne era certo. Non potevano esserci dubbi: lei era viva. Lei doveva essere viva. Ripensò a quei giorni insieme, ancora e ancora. Avrebbe voluto passare con lei un'ultima notte, godere della sua compagnia, dell'intimità dei loro sguardi. Avrebbe voluto dirglielo. Dirglielo con tutto il cuore. Avrebbe voluto che sentisse quelle parole,quelle parole che mai avrebbe pensato di dire. Ma sapeva che non si poteva più tornare indietro. Quando vide che la porta stava per cedere, un sorriso famelico si dipinse sul suo sguardo. Sentiva il fluido nei suoi innesti inondare il suo sangue di bestia. Improvvisamente, i suoi occhi ripresero vita, accecati da una furia a cui lui era molto legato. Riusciva a percepire il sangue delle sue prede, inconsapevoli della bestia in agguato che li attendeva. Si, adesso era pronto. Era pronto a portare quanti più nemici possibili all'altro mondo. Nessuno l'avrebbe più fermato. Avrebbe lottato fino alla fine, per coloro che erano stati dimenticati,per coloro che erano stati uccisi, per i suoi amici. Ma sopratutto, avrebbe lottato per lei. Per lei e il loro Amore. Quando la porta cadde, una forza sovrumana s'impossessò di ogni fibra del suo corpo. "Io sono Warwick, la furia di Zaun." Disse, sfoderando i suoi artigli e scrutando i volti terrorizzati dei soldati davanti a lui. "E tutti voi oggi verrete con me all'Inferno!" Con un balzo poderoso, la creatura si gettò contro quella moltitudine nera, con un sorriso furente in volto. L'ultima caccia era iniziata.
: Quanti anni hanno i campioni?
Allora... Premettendo che non ho letto tutte le lore dei champion, mi limiterò ad elencare quelli che seguo di più e che ho studiato con più attenzione. {{champion:22}} Ashe: Essendo divenuta leader della sua tribù a soli 15 anni, in seguito alla morte prematura della madre, è plausibile che sia molto giovane, e se il tentato assassinio e il ritrovamento dell'Arco di Avarosa sono riconducibili sempre a quell'età, è plausibile che sia diventata regina sui 18 anni e che abbia "sposato" Tryndamere a 20 anni. Inoltre, bisogna sempre tener conto che sia Sejuani che Ashe sono cresciute nel Freljord, una terra ostile, e che spesso i corpi di tali persone possono risultare più vecchi della loro vera età, per via delle fatiche, delle battaglie o delle imprese intraprese in quelle terre selvagge, anche se Ashe, a differenza di altri, ha avuto la "fortuna" di nascere in una regione del continente più ricca di cibo. {{champion:113}} Sejuani: Sebbene molti continuino a dargli sui 30 anni, credo che lei sia sui 22 massimo 25 anni, dato che anche lei è salita al potere molto giovane, essendo l'unica della sua famiglia ad essere sopravvissuta oltre il 10° anno di vita. Anche se nella sua lore non viene precisata bene l'età, è plausibile che sia accaduto qualcosa di analogo ad Ashe, ovvero la morte dei genitori per via di nemici o, nel caso di Sejuani, per una delle tante carestie ed epidemie che ha colpito l'Artiglio d'Inverno. Sappiamo solo che, in giovane età, chiese aiuto alla sciamana della tribù per chiederle il destino della sua tribù, quindi è possibile che avesse 15 anni. Sicuramente, è di qualche anno più grande di Ashe. Come ho detto per Ashe, gli abitanti del Freljord sono comunque abituati sin da piccoli ad affrontare un clima duro e rigido, e spesso a lottare per la loro stessa sopravvivenza fin dalla tenera età, quindi Sejuani può avere benissimo l'aspetto di una 30enne vissuta, ma avere effettivamente una 20ina d'anni. {{champion:127}} Lissandra: Se quello che si dice è vero ed è effettivamente una delle Tre Sorelle Regnanti, allora è possibile che sia ultracentenaria, almeno che non si abbracci la teoria, molto curiosa, che vuole che in realtà la Lissandra della Lega non sia una delle Tre Sorelle ma una sua adepta che ha ucciso la vera Lissandra e ne ha assorbito il potere, divenendo la Strega del Nord. {{champion:23}} Tryndamere: Essendo molto esperto nell'arte della guerra e dotato di grande carisma persino tra i barbari per via della sua anzinita', direi che Tryndamer si avvicina tranquillamente ai 30 anni. {{champion:86}} Garen: Dalla sua Lore e di quella di Jarvan, sappiamo che lui e Garen erano amici d'infanzia, e che i due si conobbero all'età di 12 anni, quando Garen entrò nell'Indomita Guardia (La truppa d'elite di Demacia). Sappiamo che fu' investito cavaliere quando sua sorella aveva 16 anni, quindi se tra i due c'è una differenza d'età di 5-6 anni, è possibile che Garen ne' avesse 21-22. Quindi, essendo stato in battaglia fin da giovane, è plausibile che all'entrata della Lega lui avesse 28 anni, sebbene ne possa dimostrare di più. {{champion:59}} Jarvan IV: Essendo coetaneo di Garen, e gran parte della sua lore coincide con quella del cavaliere demaciano, è plausibile pensare che abbiano la stessa età, quindi sui 28 anni. {{champion:99}} Lux: Da quel che si legge nella nuova Lore, Lux conobbe i suoi poteri a poco più di 12 anni e a 13 anni,durante un soggiorno a Demacia, conobbe per la prima volta il Gigante di Pietra Galio. A 16 anni arrivò nella Capitale del Regno per assistere all'incoronazione di Garen e nello stesso anno iniziò ad operare con i Raggianti, un'ordine monastico-cavalleresco dedito alle opere caritatevoli, unendosi in amicizia alla donna guerriera Kahina, che divenne la sua mentore. Nello stesso periodo, i Radiosi, il gruppo militare dei Raggianti, scoprirono il segreto di Lux e la reclutarono nei loro ranghi. Da quel che sappiamo, dal suo reclutamento all'entrata nella League of Legends, passarono diversi anni, ed è quindi plausibile che attualmente abbia 22-23 anni. {{champion:102}} Shyvana: Dalla nuova Lore, sappiamo che Shyvana nacque da un'uovo di drago che un mago "contaminò" con la sua magia mortale, dando così origine ad un mezzo drago. Non appena nacque, sua madre tentò di ucciderla, ma suo padre la salvò e la portò lontano, crescendola da solo. Sappiamo che,quando era adolescente, sua madre la trovò e tentò di ucciderla, ma il padre di Shyvana si sacrificò per permetterle di fuggire. Sempre giovane, raggiunse i confini di Demacia, dove visse a lungo in solitaria, cacciando e nutrendosi degli animali del luogo. Possiamo supporre che avesse una 20ina d'anni quando incontrò per la prima volta Jarvan e affrontò insieme a lui sua madre, Yvva. Anche se Shyvana potrebbe aver vissuto per centinaia di anni, è più plausibile che,attualmente, lei abbia un'età più da "umana", anche se è specificato che, un giorno, potrebbe diventare definitivamente un drago ed ereditarne la lunga vita. Quindi attualmente sui 25-26 anni. {{champion:21}} Miss Fortune: Sappiamo che aveva poco più di 14 anni quando Gangplanck, all'epoca ancora giovane e irruento, uccise i suoi genitori e la ferì con due proiettili in corpo, e che sempre a quell'età uccise il suo primo uomo a Bilgewater, divenendo una cacciatrice di taglie. Quindi, in base ai dati della nuova Lore e degli eventi della guerra contro Gangplanck e della Mietitura, si può supporre che abbia sui 24-25 anni. {{champion:122}} Darius: Dal fumetto dedicato a lui, sappiamo che Darius e Draven, insieme alla loro amica Quiletta, sono stati "reclutati" da Noxus dopo che la loro città venne conquistata all'Impero Noxiano, all'età di circa 13 anni. Sappiamo che ha combattuto con Noxus durante la Guerra di Ionia, e quindi ha preso parte a tutta la campagna, dall'invasione fino alla fine dell'occupazione noxiana. La guerra di Ionia è scoppiata poco dopo la nascita della Lega, e si è conclusa ufficialmente con il match tra Ionia e Noxus organizzato dalla League of Legends di recente. Se Darius ha preso parte ai combattimenti su Ionia a 22 anni, e sono passati una decina d'anni, ora Darius sarà sulla 30ina. {{champion:55}} Katarina: Non si sa' ancora molto sulla sua età, ma sembra che abbia studiato l'arte delle lame fin da quando era bambina, quindi all'incirca nella stessa età in cui Garen iniziò ad addestrarsi come cavaliere, anche se credo sia di due anni più giovane del guerriero demaciano. Ha svolto il suo primo incarico molto giovane, forse sui 20 anni, il giorno in cui si procurò la cicatrice sul volto. Quindi, a conti fatti, adesso dovrebbe avere 26 anni. {{champion:51}} Caitlyn: Secondo la Lore ufficiale, Caitlyn già a 14 anni amava trascorrere le sue giornate oltre i cancelli di Piltover, andando a caccia, mentre aveva poco meno di 16 anni quando salvò i suoi genitori da un clan criminale della città e iniziò la sua carriera da detective. A 21 anni riceve il suo fucile Hextech e un'anno dopo diventa a tutti gli effetti Sceriffo, dopo aver aiutato un Guardiano influente nello sventare un pericoloso piano criminale e, attualmente, avrà 25 anni. {{champion:254}} Vi: Sicuramente coetanea di Caitlyn, non si sa' come si siano conosciute lei e Caitlyn, ma sembra che dopo aver salvato la vita a degli operai di Zaun, la ragazza sia scomparsa per diverso tempo. E' possibile che l'alleanza tra lei e Caitlyn sia recente, magari quando le due avevano 22-23 anni. Anche lei ha adesso 25 anni. {{champion:67}} Vayne: Secondo la lore, Vayne perse la sua famiglia a 16 anni, e nello stesso periodo visitò il Freljord e conobbe la sua mentore Frey. Sappiamo che per due anni le due si allenarono a Demacia e a 18 anni iniziò la sua carriera di cacciatrice di demoni. Si parla di numerosi anni a combattere i demoni assieme a Frey, prima della sua uccisione per mano di Vayne stessa. E' possibile presumere che avesse una 20ina d'anni quando compì l'assassinio della sua mentore e che iniziasse a combattere contro la demone che aveva ucciso la sua famiglia. Attualmente, ha 26-27 anni. Per il momento, ecco le lore che ho studiato più a fondo e di cui mi sono fatto un'idea circa l'età dei vari protagonisti.

KopaLion91

Livello 105 (EUO)
Voti positivi totali
Crea una discussione