Commenti dei Rioter
Commenti dei Rioter
: ma che premessa è? allora dovevi anche specificare "non usare la pink al posto della pozza, o subito ti viene eliminata". se il nemico sta pushando e sei sotto torre, neanche c'arrivi al bush. ma vabbé, ora che ci penso è giusto precisarle queste cose, non si sa mai che qualcuno si vada a suicidare tra i nemici che pushano perché pinocrodino gli ha detto di piazzare una ward lì senza aver fatto la premessa. {{sticker:zombie-brand-facepalm}}
Mi dispiace molto che tu debba prenderla in modo così negativo. Sto solo cercando di dare, nel mio piccolo, un apporto costruttivo alla community. Alcune delle cose che dico possono sembrare delle banalità terrificanti, lo capisco benissimo; ma se le dico è perché tutt'ora vedo commessi errori di questo tipo, perfino da diamond player.
: non sono mica un hater, metto in evidenza il tuo modo di giocare (basta vedere le match history e relative statistiche) paragonato alle guide che copi per pubblicizzare la tua pagina Facebook preso dall'esaltazione nell'essere un diamond che mostra pesanti lacune nel proprio gameplay.. che poi perché non piazzare ward nel bush laterali? sono ottime per lane gank e più facili da difendere (in solo o in duo bot) senza abbandonare la lane rispetto a quelle nei tribush. del resto, come detto, nella guida affermi che 75 gold siano un investimento.. ma in game in 40 minuti non fai lo stesso. controsenso ma va bene. bellissima guida, contento?
? Ti riferisci a "Il tuo avversario sta pushando? Evita di posizionare la pink nei bush laterali, altrimenti verrà subito eliminata."? Hai letto la premessa? "Il tuo avversario sta pushando", ergo se la piazzi in quel momento verrà subito eliminata. In caso contrario, no, ovviamente.
: parla di visione -> gioca support e compra 1 pink in 40 minuti. le guide dei diamond
Well, non pensavo di avere talmente tanto successo da avere già il primo hater personale :P
Commenti dei Rioter
theron00 (EUO)
: Ma i danni delle piante aumentano potenziando la W o le altre abilità Q e E?
No, i danni delle piante scalano potenziando la Q o la E. I punti alla W servono esclusivamente per il cooldown della spell; Se non ha piantine da evocare Zyra diventa tremendamente inutile.
Blehic (EUO)
: Interessante, non male, sono interessato a vederne altre magari su champ che uso e magari vedere cosa consigli te rispetto al mio gameplay. E vedo che l'omino del -1 è tornato
Non si può piacere a tutti :D Seguimi sulla pagina Facebook se ti va, così non ti perdi nulla! Come prossima cosa pubblicherò dei consigli sul warding, e poi probabilmente un altro champion breakdown. Un toplaner, magari :)
: Interessante,non vedl'ora che fai altre "guide"
Felice che sia piaciuta :) Se ti va puoi mettere un like alla pagina Facebook, così non ti perderai nessuna delle guide che arriveranno!
: > [{quoted}](name=PinoCrodino,realm=EUW,application-id=MJVj50Jw,discussion-id=FBUBvW4h,comment-id=000300000000000100000001,timestamp=2016-08-16T14:52:39.625+0000) > > Però ci arriverai anche a capire che queste cose accadono per entrambi i team, no? :) esatto, e l'ho sempre detto.. ammesso che tu sappia leggere ciò che scrivono gli altri. E se accadono sia nel proprio team che nel team avversario significa che devi solo startare un game e vedere se lo spastico (o in caso di duo+) o il gruppo di spastici sia nel tuo team o contro. in tutto questo l'abilità non conta. ottieni una free win in un caso e un surrender al 20 nell'altro. non conta altro. basta leggere sui forum, nei social, ovunque, la quantità di lamentale e screen/video di giocatori e partite simili. Ma si fa finta di nulla perché vincere un game, anche se è contro uno che è 0/10/0, ti esalta. non per altro, tu sei un diamond (?) che non conosce cosa sia la visione in gioco, che non fa uso di pink nonotante sia support. hai una media di una pink a partita di 30 minuti. il che ti cataloga lì dove ci sono tutti i normali player di SoloQ. Se provi a fare un team ranked non supererai il gold (sculando pesantemente, altrimenti stucki in silver beato) perché non hai nessun tipo di meccaniche decenti per giocare un 5 vs 5 contro team organizzati. parli giusto perché sei diamond in soloQ e ci sei arrivato con partite facili. come dimostra la tua match history. per il resto fai ben poco per carryare, anzi nulla proprio perché non hai controllo mappa e ti limiti ad usare champion unskillati come sona. quando farai un team ritorna qui a mostrarti la guida per salire. ma dubito arriverà mai quel giorno
La forza per scalare ce l'abbiamo tutti, credimi. E' l'attitudine e la prospettiva di morale di gioco a fare la differenza. Spero che qualcuno più bravo di me sarà in grado di fartelo capire, prima o poi. Io evidentemente non ho scelto le parole corrette. Buona permanenza su LoL :)
Commenti dei Rioter
: > [{quoted}](name=PinoCrodino,realm=EUW,application-id=MJVj50Jw,discussion-id=FBUBvW4h,comment-id=0003000000000001,timestamp=2016-08-15T17:07:56.186+0000) > > Il corretto utilizzo dei ping, del roaming, una totale assenza di flame, la ricerca di obiettivi condivisi sono elementi che un buon giocatore dovrebbe dare per scontate. io come support do ping anche al top per il jungler ma se lui muore perché non guarda la mappa e pusha, ne va della mia prestazione? No. io ho fatto il mio, poi io posso solo muovere un champ e non gli altri. flame? io non uso la chat se non per scrivere gg wp alla fine. ricerca di obiettivi? io posso dewardare un drake/baron e fare la call perché il jungler nemico è dal lato opposto della mappa.. se poi gli altri vanno a morire 1 ad 1 in qualche punto della mappa da soli ne va della mia prestazione? evita di scrivere boiate.
Però ci arriverai anche a capire che queste cose accadono per entrambi i team, no? :)
: > [{quoted}](name=PinoCrodino,realm=EUW,application-id=MJVj50Jw,discussion-id=FBUBvW4h,comment-id=00030000,timestamp=2016-08-15T13:00:46.289+0000) >E' la tua performance che conta, ed esclusivamente quella. Chiaramente ciò non basta a vincere, come giustamente hai fatto notare. queste due frasi fanno talmente a pugni tra di loro che il solo leggerla mi fa venire voglia di prendermi a cazzotti in faccia. Cosa significa "conta solo la tua prestazione" seguita da un "non basta solo quella". Se gioco benissimo, costante, e ho mates idioti, perdo. se gioco benissimo, costante, e ho mates buoni, vinco. la mia costanza va paragonata a quella di altre 4 persone. punto. così come la storia dei grandi numeri. io posso fare oggi 10 ranked e perderle tutte perché non ne viene fuori, nonostante la mia costanza, una decente. Sfortuna. Domani posso farne 4 e vincerle tutte perché ho contro gente che sembra cieca. Dopo domani lo stesso e così via. i grandi numeri si basano su molte partite prese singolarmente una dall'altra. quindi le probabilità sono un conto, la realtà dei fatti ne è un'altra.
Qui però ti sfugge un punto. Una tua performance ottimale non si esaurisce nella tua persone, nel tuo KDA e nel tuo Creep Score. Una performance ottimale è da ritenere tale se è in grado di influenzare positivamente la tua squadra. Il corretto utilizzo dei ping, del roaming, una totale assenza di flame, la ricerca di obiettivi condivisi sono elementi che un buon giocatore dovrebbe dare per scontate. E tali elementi fanno si che, in caso di situazioni al limite dove l'abilità di meccanica sia pressocché equivalente tra i due team, si possa avere la meglio.
: Tecnicamente è un e-sports . Ma fa davvero sorridere chi crede che giocare sia uno sport Sport : 1 L'insieme delle attività, individuali o collettive, che impegnano e sviluppano determinate capacità psicomotorie, svolte anche a fini ricreativi o salutari 2 Ogni attività fisica praticata secondo precise regole, spesso in competizione con altri: lo s. del calcio, del ciclismo, del nuoto; estens. l'insieme di tali attività: mondo dello s. || s. invernali, quelli praticati sulla neve e sul ghiaccio (sci, bob, pattinaggio ecc.) | s. di combattimento, scherma e pugilato | s. estremi, quelli che comportano un alto rischio per chi li pratica | per s., per puro passatempo, senza necessità
Questa definizione al contrario è a favore della classificazione del gaming come disciplina sportiva. In ambo i casi, è necessario lo sviluppo di precise risposte psico-motorie in risposta a stimoli all'interno di un certo apparato di regole. Nel calcio, ci si allena per calciare la palla di prima sul 7 con la perfetta curvatura, o per effettuare un dribbling superiore alla risposta avversaria. In LoL, ci si allena per dodgiare l'ulti di Bard con un flash, o per calibrare alla perfezione una Q con Thresh dodgiando allo stesso tempo gli skillshot avversari. Si tratta di una precisa coordinazione di sistema nervoso e fibre muscolari che dev'essere sviluppato nel tempo. Che sia calciare una palla o flashare, è un'attività che richiede mesi, anni di allenamento affinché diventi istintiva facendo leva sulla memoria motoria.
: questo fa capire quanto esistano teorie del tutto fantomatiche, una opposta all'altra, che portano entrambe a "risultati" positivi. c'è chi afferma "sei in lose streak, fermati". e tu affermi "frega cazzi, continua". "aumenta il numero di ranked al giorno" e chi afferma "spammare ranked è inutile, meglio poche ma buone" LoL è uno sport a pari del calcio, pallavolo? Se giochi a pallone e hai scarpe con i tacchetti rotti, scivoli ad ogni minimo scatto. paragonato ad un pc di merda e calo FPS su LoL. Se il tuo portiere dorme e si fa passare sotto le gambe ogni minimo pallone, tu perdi. Idem se i tuoi alleati non guadano la mappa e regalano kill ai nemici con errori banali. Interazioni tattiche. Io sono il jungler e faccio call drake e i miei alleati vanno a morire sotto torre nemica. segnati ogni errore: sono morto 1 sola volta all'ultimo teamfight al minuto 20 quando il nemico era in base con 54 kill, prendo nota del mio errore così la prossima volta giocherò meglio da solo contro un team che ha 54 kill al minuto 20. l'unica cosa sensata che hai detto è questa :Riduci. Focalizza. Scegli un ruolo ben preciso e non più di 3 champion per quel ruolo. : ma essendo in un team di 5 e non un 1 vs 1, quel che faccio io non è detto che lo facciano gli altri e quindi posso trovarmi con uno o due che non rispettano questa regola e mi portano alla sconfitta. Se si vuole parlare di LoL e fare teorie, che quanto meno si accenda il cervello e capire che è un gioco dove i consigli ad un singolo sono si buoni.. ma c'è una controparte che quello stesso singolo non può controllare. 1 su 5 è poco. Va bene se dall'altra parte c'è uno 0 su 5.
Questa è una convinzione abbastanza errata. Scalare significa giocare sui grandi numeri, sulla statistica; centinaia e centinaia di game. Tu devi porti nella condizione di non essere più una variabile nell'equazione del gioco, ma una costante. Una forza saldamente positiva per il flusso dello scontro, in maniera del tutto slegata dai tuoi compagni di squadra. E' la tua performance che conta, ed esclusivamente quella. Chiaramente ciò non basta a vincere, come giustamente hai fatto notare. Quello che conta è esclusivamente come hai giocato, senza scaricare alcuna responsabilità. Sai di aver giocato nettamente meglio di tutto il tuo team, ma nonostante tutto hai commesso un errore? Allora non hai giocato "bene", semplicemente hai dato lo stretto necessario. Il che è perfettamente normale se ad uno interessa il divertimento, se LoL è un passatempo per rilassarsi. Ma scalare significa altro.
: ***
Ognuno ha il proprio percorso di crescita, in relazione alla propria psiche ed al proprio stile di gioco. Questi 3 concetti sono semplicemente uno spunto di partenza molto terra-terra validi per chiunque. Mi hanno portato da Gold a Diamond in meno di due mesi, qualcosa di valido ci sarà :D
: Io aggiungerei il punto 4 : fregatene di tutto, gioca il tuo game e pensa a divertirti. Io sono salita in gold così.
Esattamente. Quello che conta è esclusivamente la tua performance, al di là di elo, match-up sfavorevoli e compagni di squadra non all'altezza. Se entri nell'ottica del puro apprendimento, anche la peggior sconfitta /ff at 20 porta beneficio sul lungo periodo.
Commenti dei Rioter
: è possibile che veniamo catalogati quando veniamo inseriti nelle partite?
MarcoJoe (EUO)
: Obiettivi a fine estate
- Arrivare a Diamond - Mainare almeno 4 support diversi - Immunizzarmi dalla chat, senza ricorrere al /mute - Arrivare al punto in cui lascio morire i miei team mates senza pensarci 2 volte
Dr LouD (EUO)
: [GUIDA] Attitudine e Mentalità per salire di ELO
Mi trovi d'accordissimo su ogni singolo punto. Anch'io mi trovavo impantanato nel Silver, affossato dal flame e dal voler a tutti i costi "difendere" il mio operato di giocatore coi compagni di team, e/o puntualizzarne gli errori. Rinunciato a tutto ciò, e concentrandomi solo sulla mia persona di gamer, passai di colpo in Platino. E il tutto senza alcun altro cambiamento di sorta: le mie meccaniche fanno ancora cagare, e non sono ancora in grado di chiamare correttamente gli obiettivi; ma mi è bastato cambiare le mie lenti mentali di approccio al game, ed ho saltato in un mesetto una divisione e mezza. Ho recentemente letto "Playing to Win", di David Sirlin; è la cosiddetta bibbia del gaming competitivo, e tratta principalmente proprio di questa tipologia di mentalità di tenere al fine di ricercare il proprio auto-miglioramento di fitness mentale come atleta di videogiochi. Nel suo sito lo puoi leggere gratuitamente, penso proprio ti possa piacere :) : http://www.sirlin.net/ptw/
xFreezy17 (EUO)
: Il degrado della community
I problemi a mio avviso sono 2: il tempo estremamente alto che una partita media ti occupa, il che causa un impegno emotivo ed una quantità di stress inevitabilmente alti, e l'estetica friendly e l'estrema popolarità del gioco, il che attira una popolazione di una fascia demografica inevitabilmente bassa. L'atmosfera di LoL è sempre stata tossica, in ogni anno della sua esistenza, proprio per le caratteristiche implicite del gioco. Non c'è granché da farci al riguardo, ahimè.
: ... Perché le emote di League sono così tossiche?
Il compito di un giocatore è vincere il match. Se il gioco al quale stai giocando ti offre delle possibilità per indebolire il morale dell'avversario, in questo caso tale suddetta "trinità del flame", è tuo DOVERE utilizzarle per incrementare le tue chance di vittoria. Allo stesso tempo tempo, dall'altra parte della barricata, è tuo DOVERE costruirti uno scudo mentale per difenderti da tale tattica; l'avversario spamma la mastery esclusivamente per farti tiltare, sarai mica così scemo da cascarci? Il tuo ragionamento di fondo, ovvero quello di abbassare la tossicità generale, è ovviamente giusto e corretto; la community di LoL è una delle peggiori che si siano mai viste sulla faccia del gaming online. Ma ragioniamo un attimo: tale tossicità è dovuta a meccaniche interne di LoL (campioni "cheap" da usare come Zed o Yi, matchmaking sbilanciato, le emote da te citate), o dal fatto che il giocatore medio abbia una concezione distorta di LoL a cui viene apposta un proprio sistema di valori arbitrario? Detto più semplicemente: è giusto "diluire" il gioco ogni qual volta ci sia qualcosa che a nostro avviso sia dannosa, o al contrario è giusto prendere il gioco così com'è e sfruttare ogni mezzo che ci mette a disposizione per vincere il match? Arrabbiarsi in tal modo per delle emoticon lo ritengo assai infantile. Anzi, meglio definirlo "non competitivo". Si tratta semplicemente di una meccanica di LoL; così come bisogna imparare a tener conto del cooldown delle summoner spell avversarie, così come bisogna imparare quando chiamare il drago o il baron, così come bisogna imparare a non lasciarsi condizionare dalla scarsa performance di uno o più compagni di team, così bisogna imparare a non lasciarsi tangere dallo spam del laugh o della maestria del proprio avversario. In moltissimi altri giochi è codificato un modo per tauntare l'avversario. Prendi un qualsiasi fighting game, dove il taunt è espressamente una mossa da sboroni tanto da renderti vulnerabile ai colpi avversari. O prendi il calcio, nel festeggiamento a gol avvenuto o nelle danze mentali prima di calciare un rigore. Cosa dovremmo fare, eliminare tali meccaniche perché considerate "poco sportive"? In base a che criterio oggettivo? --- Ora, tutto questo è detto in ottica competitiva, di chi gioca a LoL non perché è LoL, ma perché è il modo che preferisce per battere l'avversario. Se invece vogliamo ragionare in ottica di "divertimento", di semplice passatempo, di momento di pausa per far amicizia, allora sì, delle emote più da gentleman ci farebbero veramente bene. Specie un modo per ringraziare i propri compagni di squadra; non oso immaginare di quanto potrebbe migliorare l'atmosfera generale se solo potessi ringraziare Thresh per avermi lanciato quella lanterna, o quel Nautilus per essersi tankato la torre mentre mi facevo la kill. Certo, posso sempre ringraziare in chat. Ma 1) ti ruba tempo, e 2) si finirebbe con l'intasare la chat. Bene. Ora potete bannarmi per questo flusso di coscienza infinito :D
: Gold come giocatore... Ma sempre bronzo nel cuore
Congratz :D *Vedete bambini? Nessun sogno è irrealizzabile!*
: In realtà è il counter un po' di tutti
Non direi. Qualsiasi support tank lo countera; quando gioco Leona o Nautilus e vengo grabbato mi bagno nelle braghe. Ma anche tra i support mage c'è chi li tiene testa, prima tra tutti ovviamente Morgana, ma anche Lulu essendo lei più tanky di quanto si creda.
ParkGaOn (EUO)
: Nuovo Champion
Diavolo, già la gente non sa più del mana di Soraka? D: Il tempo scorre troppo velocemente.
Arhsenic (EUO)
: Migliorare nel mid/late
L'ADC è in assoluto il ruolo più dipendente dal proprio team, in grado di fare ben poco per conto proprio. Splitpushare, ad esempio, ovvero la scelta più efficiente come Top/Jungler quando si è costretti ad operare per conto proprio, non è chiaramente un'opzione valida per un carry implodibile solo guardandolo. Il compito di un carry è fornire una minaccia costante dietro la protezione del proprio team. Ma se il proprio team non è in grado di fornire peeling e situazioni di ingaggio ottimali, ti troverai ad autoattackare il loro tank e/o implodere dal loro assassino. Un consiglio potrebbe essere quello di pickare adc più indipendenti dalla forte mobilità, quali {{champion:81}} {{champion:18}} {{champion:236}} {{champion:42}}, in modo da poter pushare in relativa sicurezza ed ottenere obiettivi anche per conto proprio. Ciò inoltre ti aiuterebbe inoltre a massimizzare i tuoi danni in teamfight, essendo in un certo senso tu stesso la fonte di peeling. Un'altra idea è quella di optare per un item di survivability, come il warmog o la banshee. Per quanto riguarda QUANDO pushare o grupparsi con gli altri, la soluzione è semplicemente l'esperienza: gioca ancora dozzine e dozzine di game, e la risposta verrà da sola. Effettuare scelte di questo tipo, basate su un'infinità di variabili, dev'essere un meccanismo istintivo, non vi è modo di ragionarci sopra; e per fare ciò bisogna avere decine, centinaia di game alle spalle.
: Support di tutto il mondo unitevi [cit]
Daje, l'idea è ottima, non lasciamola morire! Quello che vedo sempre mancare è una discussione approfondita del cambiare delle sinergie e dei matchup in botlane col cambiare delle patch. Che ok, lolking e championgg danno sì delle statistiche fondamentali, ma senza un tocco umano di analisi e discussione il tutto diventa inutile.
wellyT93 (EUO)
: Quando, per voi, è worth dodgiare?
Non credo di aver mai dodgato, almeno nell'ottica dell'azione consapevole per "difendere" il proprio ELO. Penso che ogni game vada giocato, anche quelli più appestati di flame ed immaturità, se il tuo fine è migliorare come giocatore. Alla fine sì, giocare bene e vincere sono fattori importanti, ma quello che sopratutto bisogna fare è allenarsi fisicamente e mentalmente come atleti; come puoi farlo, se eviti di proposito i game che più ti possono formare da quel lato?
ONOPK666 (EUO)
: Vorrei mainare adc. Consigli dai pro della community?
Allenati a last hittare. Intendo, allenati a LAST HITTARE. Ma del tipo prenditi a cazzotti sulla schiena se perdi 2 minion su 12, lol. Ecco, ora hai un compito che ti occuperà mesi interi di allenamento, se non per tutta la tua vita da giocatore :D
: Canzone taliya
Ti consiglio di seguire il profilo Soundcloud della Riot, ci trovi tutte le canzoni dei champion compresa quella di Taliyah: https://soundcloud.com/leagueoflegends
Varidus (EUO)
: [RANKED] Qualcosa non va...
Quello che devi imparare il primo possibile è puntare a giocare bene, non puntare a vincere. Che sia ranked, normal o un ARAM della minchia, bene o male vincerai solo la metà delle volte. Quello che conta è capire il proprio ruolo, contestualizzarlo ai pregi e difetti del proprio champion, e giocare al massimo delle proprie potenzialità. Fregatene dell'ELO, del flame e dei compagni di squadra incapaci; finché finisci il game in positivo, hai ottenuto il tuo scopo come giocatore. A fine game rifletti sugli sbagli che hai fatto, segnateli da qualche parte ed il game successivo applicati per migliorare. Il sistema di matchmaking deve tener conto di un volume di variabili così elevate che è pressocché impossibile avere dei game bilanciati, specie al tuo ELO dove lo smarmello è di casa. Ma a lungo andare, la statistica pialla ogni differenza. Se noti di trovarti perennemente in svantaggio, è molto più probabile che si tratti di un problema di morale personale, come ti hanno già detto. Fai una pausa, varia champ e ruoli, cambia modalità, cambia addirittura gioco; resetta il cervello e datti tempo di riflettere sulla tua identità come giocatore. Lo ripeto: finché giocherai per puro gusto di migliorare e giocare bene singolarmente, fregandotene di win/lose, ELO e compagnia bella, ti troverai paradossalmente a vincere e scalare la classifica.

PinoCrodino

Livello 30 (EUO)
Voti positivi totali
Crea una discussione