: Credo tu stia sbagliando, prima di tutto perché molte di queste fonti di train che ho citato sono create appositamente (si deduce che sappiano quello che fanno) ma, molto più importante, il tuo ragionamento implica che tu commettendo un errore contro uno smurf, lo capisca e sappia come evitarlo/non farlo più. La triste verità è che la maggioranza dei player non riconosce nemmeno gli errori e anche se lo facesse probabilmente non saprebbe come evitarlo, questo è anche il principale motivo per la quale la gente resta nelle leghe minori: commette un errore, non se ne accorge, flamma qualcuno; lo dicono i numeri. La tua similitudine, per quanto forbita, è inapplicabile come esempio: metti un gold faccia a faccia con un diamond, non imparerà la lingua straniera, ma bestemmierà e offenderà nella sua nativa; invece come anticipato esistono canali creati appositamente per migliorare. Mi sento inoltre di ricordare il punto secondo la quale tecnicamente le partite ranked solo/duo nascono con lo scopo di essere equilibrate e non con lo scopo "inseriamo una variabile impazzita nell'equazione e vediamo che succede". Ci tengo a reiterare che tutto questo rende SI gli smurf in ranked un problema, come ammesso anche dallo staff riot: "...Ti assicuro però che ci stiamo impegnando per mitigare il fenomeno almeno nelle modalità competitive. Se, per esempio, scopriamo che un giocatore sfrutta un account secondario per danneggiare intenzionalmente la partita o altri giocatori, colpiremo direttamente quell'account e, in casi particolari, anche l'account principale." -estratto dal ticket in cui segnalavo due smurf premade alla terza placement in p1 (e che quindi non potevano salire ulteriormente, perciò minimo altre 7 partite di 5 platini stompati). Potete venire a fare gli splendidi sotto queste thread quanto volete con cose come "e ma tu sei nabbo io li batto gli smurf perché mi impegno di più" "a me piacciono le sfide" "si impara un sacco" "io mi diverto con gli smurf" ecc ecc Ma la verità è palese e oggettiva: gli smurf in ranked sono un problema. P.S. il vostro amico plat4 che ha un account in gold3 per giocare con voi che siete silver1 non è considerato uno smurf.
Non nego che alcune cose da te citate in questo post siano corrette, o almeno, più corrette del post precedente. Analizzare il proprio modo di giocare, paragonandolo a video o istruzioni da parte delle fonti da te citate, come detto prima, non porta forzatamente il giocatore ad un miglioramento pratico; spesso, solo teorico. Difatti, moltissimi che fanno video del genere, preferiscono fare coaching diretto, evidenziando all'interno di una o più partite, gli errori del "novizio". Questo perché la pratica ha un impatto diverso sulla semplice teoria. Allo stesso modo di come un giocatore non riesca a capire da solo i propri errori in una partita contro uno smurf, è assai probabile che non riesca a capirli nemmeno tramite un video esplicativo, dove può, con umiltà, riconoscere le proprie difficoltà, ma non le capacità valide per superarle; proprio perché non è lui a ragionare le proprie azioni, ma un'altra persona. Non so se sono stato chiaro, in caso contrario, non ti obbligo a pensarla nel mio stesso modo: "vivi e lascia vivere"! P.S. in modo completamente sincero ed innocente, non so se ti riferisci alle mie amicizie/compagni di gioco o a quelle del creatore del post {{sticker:sg-lux-2}} , ma non ho minimamente incluso nessuno di conosciuto nelle mie spiegazioni. Ho avuto modo di giocare contro smurf, in passato, indipendentemente dai componenti del mio team (premade o no), in quelle partite.
: hai sbagliato più o meno tutto: partiamo dalla premessa, un occasione per imparare? esistono altri canali dove non solo impari meglio ma sono anche creati appositamente pensa te! twitch, youtube.. la stessa riot ha introdotto lo spectating dei challenger se vuoi imparare, se invece vuoi giocare una partita a pari livello vado in ranked solo. inoltre non è nemmeno vero che si impara, ne con ne contro, gli smurf se lo stanno facendo for fun tendono ad andare per kills non per win, se lo smurf lo fa per climbing cmq vedrai un pro che abusa dei punti deboli (che ne so un adc tiltato che tira dritto bot) il succo è che vedrai un gameplay diverso da quello che dovresti imparare per salire contro player del tuo livello. seconda cosa non è vero che lo smurf resta mmr basso per poche partite, solo con il placement fa 10 partite a leghe molto inferiori, inoltre può capitare l'afk, inting ecc che inficiano l'mmr (vedi tfblade, probabilmente il player più forte al mondo, quando climba può dover cambiare account perchè perde mmr e ci metterebbe TROPPE PARTITE appunto). terza cosa, a livello emotivo si entra nel personale, quindi ognuno la prende come la prende, il mio punto di vista è che sto perdendo tempo non facendo quello che volevo fare (e già mi s%%%%%) poi siccome lol ha una community favolosa parte anche il classico flame o ff o afk anche quando la partita, seppur difficile, è ancora vincibile.
O.O! Non voglio toccare il discorso centrale, perché credo che ognuno abbia un modo di vederla e viverla diversamente: c'è chi si arrabbia nel trovare smurf contro e chi, come me, è contento. Sono solo un goldino che gioca a scahzzo*, ma le sfide mi piacciono. Però, trovo che la tua premessa sia errata. Senza alcuna offesa. Esistono canali youtube, twitch o spectating delle partite dei challenger, ma non puoi comparare tutto ciò con la sfida diretta contro uno smurf (di chissà quale elo). Attraverso un "filmato" puoi studiare il modo di giocare di un challenger basandoti su poche azioni e nemmeno compiute da te, ma dal tipo che sta streammando (o che stai spectando). È come se dicessi che studiare una lingua straniera su un libro di scuola, o sul dizionario, ti renda capace di scriverla, capirla e parlarla fluentemente come se tu andassi ad abitare in un posto dove tutti parlano quella lingua. Le esperienze son diverse, sono più personali, è un faccia a faccia; sei tu che decidi come agire e ottieni una risposta dal tuo avversario. Non c'è lo streamer (o il challenger) al posto tuo, non sei protetto da un video, dietro il quale non puoi perdere nulla (minion, score, lucidità o la partita stessa) e di conseguenza la "crescita" è solo teorica, non pratica. *(la H è voluta, altrimenti la parola verrebbe parzialmente censurata)
: La prima parte da te citata era un riferimento alla tua ultima risposta (la parte finale) nel precedente scambio di battute che hai avuto con un altro utente. Avere delle idee e volerle difendere significa essere disposti ad argomentarle anche con chi la pensa in modo diverso da te, cercando di far comprendere il tuo punto di vista senza imporlo. Non si tratta di "azzittire" qualcuno o prevaricarlo, ma di intraprendere uno scambio di idee che può, o meno, portare un arricchimento da entrambe le parti. Argomentare significa portare esempi o fonti valide a sostegno della propria tesi, esprimendo un parere che mi pare nessuno ti abbia censurato o abbia innescato una caccia alle streghe, ma che ha suscitato critiche. La capacità di rispondere ad esse in modo valido, mostra la bontà del tuo ragionamento. >Assolutamente no! Ho gia esposto quelle che sono le differenze anche nel semplice rapporto e le loro diversità a livello salutare. Cosa nella quale perfino Helleluja ha concordato con me, seppur a malincuore XD Perdonami, ma credo di essermi persa la parte in cui Hallelujah concordava con te. Ad ogni modo, se tu con "salutare" intendi privo di malattie sessualmente trasmissibili, ti è già stato fatto notare che esistono valide precauzioni da poter prendere. Nel caso invece tu stessi sostenendo che un rapporto eterosessuale, per una serie di motivi da te presentati, è più corretto di uno omosessuale, vorrei ricordarti che sono rapporti che avvengono nel privato e, tralasciando la faccenda della procreazione da te presentata come un problema, non sei nessuno per criticare il modo in cui una coppia decide di raggiungere la soddisfazione sessuale. Sono scelte soggettive, che nessuno ha il diritto di etichettare come giuste o sbagliate. >"sono passati secoli", questa frase è vagamente immotivata, dato che sono nati nella prima metà del 1900 ^^', posso comprendere la tua giovane età (non che io sia un pensionato di 90 anni eh XD) però non significa che ciò che ha superato 100 anni di vita sia da valutare come preistorico e quindi automaticamente corretto Matrimonio civile è diverso da unione civile. Il primo, accessibile unicamente a coppie eterosessuali, ha ben più lunga vita e vede la luce nell'ambiente di riforma-controriforma in cui venne messa in discussione la sacralità di tale avvenimento e venne introdotto nel codice civile. Da lì, poi, ha subito diversi alti e bassi fino ad arrivare sino a noi. Le unioni civili sono decisamente più giovani ed ancora faticano ad essere accettate in Italia, trovando spesso forti resistenze a livello regionale. >Se rileggi il mio primo post, capisci da te per quale motivo un rapporto omosessuale non ha una vera motivazione di esistere. La sessualità è una parte integrante della vita amorosa di una coppia, in grado di fornire la possibilità (come dici esattamente tu) di creare una famiglia. Il fatto che l'essere umano abbia accettato unicamente la sfaccettatura di piacere del gesto, mettendo da parte il suo valore o il suo compito, non significa che non esistano. Gran parte del tuo primo post è stata smentita e fortemente messa in discussione, quindi non condivido questa parte alla luce degli sviluppi che si sono raggiunti nei vari scambi di opinione. Nella successiva parte della tua affermazione stai sostenendo un controsenso. Parli del sesso come una possibilità di procreare (quindi asserisce che non è obbligatorio) ma alla fine critichi l'essere umano per aver dimenticato che il fine ultimo dell'atto è la procreazione. Quello che sostengo io è che una coppia eterosessuale può decidere di non procreare, di non avere figli non nel breve periodo ma durante tutto il corso della propria esistenza, il che la renderebbe inutile dal tuo punto di vita. Questa inutilità non è forse pari all'inutilità di una coppia omosessuale? E a questo punto mi viene un dubbio... le coppie eterosessuali senza figli hanno lo stesso diritto di esistere di quelle con figli? E se si, per quale motivo? Che scopo hanno se non una semplice e reciproca soddisfazione sessuale come anche negli omosessuali? >Qual'è il problema all'interno della società? Lo stai già vedendo/vivendo, o meglio ancora, è il motivo per cui è nato questo thread sul forum di LoL = sensibilizzazione (e di conseguenza promulgazione e promozione) di tale scelta. Negli ultimi anni, a livello politico e sociale (secondo solo all'immigrazione), non si è parlato altro che di omosessualità, quando in realtà questa cosa esiste da millenni (e strano caso è sempre stata vista in malomodo, ma non importa, tanto la gente del passato, a detta di molti, era solo chiusa di mente e bacata di cervello). Non è stato solo un mezzo per il quale molti hanno potuto dichiararsi, ma una vera e propria moda che tanti hanno seguito. Perché se la gente nasce omosessuale come molti affermano (forse anche tu), cambiare sponda (da etero a omo o da omo a etero) a 15/20/30/40/etc anni, è del tutto innaturale e sembra avere più le caratteristiche psicologiche/psicofisiche di un trauma piuttosto che di una predisposizione genetica. Inoltre, dato che attualmente sono intorno al 10% ma (stranamente) in crescita esponenziale ogni anno, è un processo che si placherà prima di toccare il 100% (o soglie ingestibili)? Un interessamento per la promozione del diritto degli omosessuali di esprimere le proprie preferenze verso il loro stesso genere è necessario per contrastare i comportamenti violenti a cui sono sottoposti anche giornalmente in tutto quanto il mondo, anche in Italia nonostante non sia una di quelle nazioni che considera illegali i comportamenti omosessuali. Tralasciando il fattore che può spingere o meno qualcuno a diventare omosessuale (dato che abbiamo opinioni diverse a riguardo e ti posso assicurare che la percentuale a cui fai riferimento in modo così catastrofico è esagerata e priva di fondamenta) quella che qui viene definita "lotta" o "battaglia" con addirittura schieramenti, finirà quando una coppia di persone di sesso uguale non verrà più aggredita per strada unicamente per i propri gusti sessuali. Cerca pure su internet casi di aggressione a coppie eterosessuali giustificate da intolleranza di altre persone per i gusti di qualcuno e, quando la percentuale di queste sarà pari a quella che affligge le coppie omosessuali, sarò ben felice di battermi per la loro libertà di esprimere quel che provano in pubblico. >Dato che io non mi sono permesso in alcun modo di condizionare il mio pensiero al fine di vedere una coppia come una "sforna-figli", al contrario evinco, dalle tue parole, quasi, una certa avversione nel discorso, probabilmente dovuto dalla giovane età o dalla mancata voglia di ricordare che la specie umana non continua nascendo sotto i cavoli. Perdonami questa sorta di ironia, ma, non mi è del tutto chiaro, per quale motivo l'essere umano è l'unico in natura (dato che dici che l'omosessualità è naturale) che prende 2 forze uguali e contrarie e cerca di farle coesistere entrambe (fisica). Tu parli di animali, soggetti anche e soprattutto all'uomo, io parlo di leggi della natura base (fisica, legge di gravità, termodinamica etc) Sono abbastanza grande da rientrare in quella fascia di popolazione che, a tuo parere, dovrebbe provvedere alla procreazione per portare avanti il genere umano, oltre pure ad essere ragazza ed eterosessuale. Mi spiace deluderti ma, personalmente, penso che darò il mio contributo allo spopolamento terrestre, assieme a molte altre coppie omosessuali (e alla luce di ciò, perchè un omosessuale non può seguire il mio esempio impiegando il tempo a sua disposizione con qualcuno del suo stesso sesso?). Non mi pare poi di aver nominato animali nelle mie risposte, ma vorrei ricordarti che non tutti sono soggetti all'uomo ed i casi di omosessualità tra questi si sono per lo più osservati in natura. L'essere umano, poi, è l'essere più contronatura che possa esistere, inserito in una società artificiale con regole artificiali, più impegnato a piegare la natura al proprio volere che a seguirla. Se escludiamo i motivi religiosi dal discorso, asserendo che l'essere umano mostra nella sua quotidianità moltissimi comportamenti contronatura, arriverei a supporre che l'unico motivo valido per sostenere l'eterosessualità è la conservazione della specie. Ti lascio qui alcune osservazioni di carattere generale che vorrei tu prendessi in considerazione prima di urlare al catastrofismo. L'evoluzione tecnologica e scientifica ha fatto passi da gigante permettendoci un miglior tenore di vita, un radicale abbassamento della mortalità ed un'esistenza molto più lunga rispetto al passato. Tutto questo ha portato ad un'impennata dei tassi di incremento della popolazione e ti fa capire solo in parte la complessità di fattori che incorrono nella fluttuazione del dato di incremento demografico o spopolamento della terra. Affrontare un argomento simile puntando il dito unicamente contro gli omosessuali è stupido dato che, per farti un paragone, è come se ti riparassi con un parasole da una bufera mentre cammini in bilico su una scogliera. La stessa istat per i suoi rapporti annuali prende in considerazione un innumerevole quantitativo di fattori per poter esporre dati validi e scientificamente corretti. E nessuno di questi prevede l'inserimento nell'equazione della percentuale di omosessuali presenti in uno stato. In conclusione di invito a sforzarti di avere una migliore visione d'insieme, evitando conclusioni affrettate o troppo semplicistiche, ricordando sempre che, per analizzare la realtà, è necessario prendere in considerazione una molteplicità di fattori e non semplificare tutto per ottenere dei dati a sostegno delle proprie idee.
Capisco il tuo voler cercare la ragione tra le righe delle tue frasi. Molto meno capisco, però, il tuo difendere una scelta che tu non hai preso. In ogni caso, hai scritto in questo post delle frasi che mi fanno capire che tu mi abbia letto con dei filtri piuttosto forti, soprattutto nel discorso fatto sulla procreazione o sulla differenza tra i rapporti eterosessuali ed omosessuali. Oltre al fatto che quello che viene detto da te o da qualsiasi altro della tua idea è giusto ed i miei post sono, stranamente, sempre privi di fondamento, sebbene, io, invece di spammare link, anche piuttosto vuoti o inutili, faccio dei chiari riferimenti alla realtà che viviamo tutti i giorni. Di conseguenza, questo discorso, si sta trasformando da ragionamento civile in un "non è così punto e basta, perché lo dico io". Ergo, ognuno rimanga della sua idea. Ti sei rigirata la frittata più volte, mi hai scritto "matrimonio civile" e ti ho risposto sul matrimonio civile, poi magicamente è diventato "unione civile". Tu stessa mi da ragione sul discorso delle malattie, ma, non solo non vedi questo nel mio post iniziale ma nemmeno in quello di halleluya. Poi, mi parli di "naturalità" e mi dici "oggigiorno esistono diverse protezioni" (una frase del genere, chiedo scusa ma non la ritrovo). Va bene così. Il mio ragionamento era partito sulla validità dell'esistenza dell'omosessualità, in quanto la Riot ne sta sensibilizzando la scelta. Procreazione = no, va bene 2 uomini, rapporto sessuale con alto rischio di contrazione di malattie = si, va bene. Forse evitabile tramite "precauzioni". Queste forme di precauzione non sono naturali, quindi inutile mandarmi il link di animali omosessuali per rendere effettivo il discorso "omosessualità = naturalità" (quantomeno nell'uomo) 2 donne. Qui Halleluya mi ha giustamente corretto sul mio pensiero fallato dell'uso di "giocattoli di penetrazione", in quanto, senza di essa non si potrebbe parlare di rapporto sessuale ("sessuale" viene da sesso, ovvero, il coinvolgimento di uno o più organi riproduttivi) Discorsi affini, ma inutili, come l'unione civile o altro sono off-topic e prive di ogni tipo di fondamento con il mio post originale. Non voglio finire a parlare delle differenze tra acqua naturale o frizzante nel discorso sull'omosessualità. Ho chiesto di dialogare e ragionare civilmente con una persona matura, senza fare a guerra per far prevalere le proprie idee e finora mi sono ritrovato commenti incoerenti ed in cerca di ragione assoluta, al fine di promuovere una scelta sessuale, con evidenti deficit, solo per il gusto del piacere libero (hippy style). Avrei maggiormente apprezzato la conversazione con una persona realmente omosessuale, non mi avrebbe dato in nessuna maniera fastidio, dato che nelle mie parole non si evince il benché minimo intento omofobo, ma almeno avrei avuto righe più coerenti da leggere. Grazie comunque per le risposte <3 buona vita
: Non ti preoccupare, nessun problema! >Risposta assai corretta, sebbene spetti al singolo individuo l'ultima parola. Quello che dici è giusto, ma seguire la massa a testa bassa non ti fa ne libero, ne umano, al massimo pecora XD Osservazione in parte corretta. Un individuo può seguire la massa in base al ragionamento "se lo pensano in tanti, allora è giusto", ma può anche sostenere determinate idee dopo aver seguito un certo ragionamento che lo ha portato a una conclusione. La differenza tra il primo e secondo caso non è visibile a primo impatto ma, nel secondo a differenza del primo, l'individuo sarà in grado di argomentare e sostenere una valida discussione ed uno scambio di idee con qualcuno che la pensa in maniera opposta, riuscendo così, magari, ad arricchire ulteriormente il proprio bagaglio personale. Per riuscire in ciò, però, è necessaria anche una certa apertura mentale e capacità di comprendere l'interlocutore, proponendo un dialogo ed uno scambio di idee e non limitandosi ad attaccare. >Non ho mai affermato che una coppia eterosessuale debba forzatamene avere figli, ma desiderarli nel caso in cui non voglia fondare l'intero rapporto sul soddisfacimento ormonale. Se una coppia eterosessuale non desideri in alcun modo aver figli, e ne conosco diverse, ciò non la rende forse inutile per la sopravvivenza della specie? Il che la rende praticamente allo stesso livello di una coppia omosessuale il cui unico desiderio è il soddisfacimento fisico? Perdonami se sbaglio, ma mi pare di capire che dai per scontato che una coppia eterosessuale, prima o poi, finirà per concepire... ma non è così! E se pure contribuisse con un un solo figlio, il problema dello spopolamento rimarrebbe ancora. >Quindi, al massimo, chiedo a te, qual'è la motivazione razionale/sentimentale per cui una coppia, decisa a vivere assieme il resto dei suoi giorni, non debba fare il grande passo dinanzi ad un ampio pubblico? (evito di fare disegnini come i bambini di soldi e membri sessuali XD) Il grande passo dinanzi ad un ampio pubblico lo si può fare anche con un matrimonio civile, non comprendo la domanda. Sono passati secoli da quando era richiesta la presenza di un esponente della chiesa per rendere ufficiale il matrimonio quindi, se una coppia lo desidera, può sposarsi anche in municipio (davanti allo stesso pubblico che avrebbe portato in chiesa) dato che, magari, è composta da una coppia di laici o semplicemente non crede nell'istituzione della chiesa. >Non mi sembra di aver scritto nulla di simile in quella specifica frase. Laddove siano presenti chiari riferimenti culturali (senza link), si evince senza problemi. Come ho gia risposto all'altro ragazzo, la frase sul sesso tra 2 donne era un esempio (fallato, purtroppo) in quanto, senza l'uso di tali utensili (che ho dato brutalmente per scontato) sarebbe difficile parlare di "rapporto sessuale" vero e proprio. Credevo che "aver avuto modo di studiare" fosse inteso in altro modo. Tralasciando tutta una questione di definizioni, se poco più sopra definivi il rapporto sessuale come soddisfacimento fisico, in cui viene semplicemente stimolata la produzione ormonale per avere come fine il piacere di coppia, per quale motivo discrimini i rapporti tra due donne? Il sesso ha come fine il piacere, come ci arriveranno è un loro problema ed una loro decisione. >Se uno nascesse assassino/ladro/bugiardo/etc, sarebbe giusto lasciarlo fare senza nemmeno avvertirlo dell'errore commesso o senza far scontare lui le conseguenze delle sue azioni? Sei seriamente disposto ad ammettere che vivere contro natura, per quanto faccia parte della genesi peccaminosa dell'essere umano, sia una cosa giusta? Non comprendo il senso del paragone. Partendo dal presupposto che uno non nasce assassino, ladro o bugiardo e, nei primi due casi, commetti un atto che va a ledere un altro individuo il che è espressamente punito dalla legge... e prendendo pure in considerazione il tuo punto di vista che essere omosessuali è una scelta personale e intenzionale (da me non condivisa ma provo lo stesso a seguire il tuo ragionamento), in che modo questa scelta va ad influire sulla vita di una comunità? In precedenza abbiamo già scartato il concetto di coppia eterosessuale = procreazione perchè, come ti ho già spiegato, potere non vuol dire dovere. Ora... per quale motivo non dare la libertà a delle persone che scelgono (come hai detto tu) di vivere in un certo modo la possibilità di farlo? Per definizione viviamo in uno stato laico, non religioso, che garantisce determinate libertà ai propri cittadini, tra cui quella di libertà di pensiero, religione e qualsiasi altra azione che non è volta a ledere le libertà di un altro individuo. Un omosessuale che decide di vivere in libertà le proprie scelte di coppia non reca danno in alcun modo ai suoi pari e, le basi da cui parti tu per criticare un tale comportamento, sono per lo più di tipo religioso e che non sono condivisibili da tutti. La religione è una scelta, la legge no.
> Osservazione in parte corretta. Un individuo può seguire la massa in base al ragionamento "se lo pensano in tanti, allora è giusto", ma può anche sostenere determinate idee dopo aver seguito un certo ragionamento che lo ha portato a una conclusione. > La differenza tra il primo e secondo caso non è visibile a primo impatto ma, nel secondo a differenza del primo, l'individuo sarà in grado di argomentare e sostenere una valida discussione ed uno scambio di idee con qualcuno che la pensa in maniera opposta, riuscendo così, magari, ad arricchire ulteriormente il proprio bagaglio personale. Per riuscire in ciò, però, è necessaria anche una certa apertura mentale e capacità di comprendere l'interlocutore, proponendo un dialogo ed uno scambio di idee e non limitandosi ad attaccare. E quale sarebbe la differenza tra il mio ed il tuo discorso? Nel caso in cui, analizzando il pensiero della massa, si accettasse per buono solo quello che sembra corretto, non si starebbe seguendo la massa (pecora) ma vivendo una vita cerebralmente libera, differentemente da quanto avviene oggigiorno in molti casi. > Se una coppia eterosessuale non desideri in alcun modo aver figli, e ne conosco diverse, ciò non la rende forse inutile per la sopravvivenza della specie? Il che la rende praticamente allo stesso livello di una coppia omosessuale il cui unico desiderio è il soddisfacimento fisico? > Perdonami se sbaglio, ma mi pare di capire che dai per scontato che una coppia eterosessuale, prima o poi, finirà per concepire... ma non è così! E se pure contribuisse con un un solo figlio, il problema dello spopolamento rimarrebbe ancora. Assolutamente no! Ho gia esposto quelle che sono le differenze anche nel semplice rapporto e le loro diversità a livello salutare. Cosa nella quale perfino Helleluja ha concordato con me, seppur a malincuore XD > Il grande passo dinanzi ad un ampio pubblico lo si può fare anche con un matrimonio civile, non comprendo la domanda. Sono passati secoli da quando era richiesta la presenza di un esponente della chiesa per rendere ufficiale il matrimonio quindi, se una coppia lo desidera, può sposarsi anche in municipio (davanti allo stesso pubblico che avrebbe portato in chiesa) dato che, magari, è composta da una coppia di laici o semplicemente non crede nell'istituzione della chiesa. "sono passati secoli", questa frase è vagamente immotivata, dato che sono nati nella prima metà del 1900 ^^', posso comprendere la tua giovane età (non che io sia un pensionato di 90 anni eh XD) però non significa che ciò che ha superato 100 anni di vita sia da valutare come preistorico e quindi automaticamente corretto > Credevo che "aver avuto modo di studiare" fosse inteso in altro modo. Tralasciando tutta una questione di definizioni, se poco più sopra definivi il rapporto sessuale come soddisfacimento fisico, in cui viene semplicemente stimolata la produzione ormonale per avere come fine il piacere di coppia, per quale motivo discrimini i rapporti tra due donne? > Il sesso ha come fine il piacere, come ci arriveranno e un loro problema ed una loro decisione. > Non comprendo il senso del paragone. > Partendo dal presupposto che uno non nasce assassino, ladro o bugiardo e, nei primi due casi, commetti un atto che va a ledere un altro individuo il che è espressamente punito dalla legge... e prendendo pure in considerazione il tuo punto di vista che essere omosessuali è una scelta personale e intenzionale (da me non condivisa ma provo lo stesso a seguire il tuo ragionamento), in che modo questa scelta va ad influire sulla vita di una comunità? > In precedenza abbiamo già scartato il concetto di coppia eterosessuale = procreazione perchè, come ti ho già spiegato, potere non vuol dire dovere. Ora... per quale motivo non dare la libertà a delle persone che scelgono (come hai detto tu) di vivere in un certo modo la possibilità di farlo? > Per definizione viviamo in uno stato laico, non religioso, che garantisce determinate libertà ai propri cittadini, tra cui quella di libertà di pensiero, religione e qualsiasi altra azione che non è volta a ledere le libertà di un altro individuo. Un omosessuale che decide di vivere in libertà le proprie scelte di coppia non reca danno in alcun modo ai suoi pari e, le basi da cui parti tu per criticare un tale comportamento, sono per lo più di tipo religioso e che non sono condivisibili da tutti. > La religione è una scelta, la legge no. Faccio una risposta unica, sorvolando appieno le ultime righe, dato che sono prese di posizione che non intendo contestare. Voglio ragionare, non obbligare la gente a pensarla come me. Se rileggi il mio primo post, capisci da te per quale motivo un rapporto omosessuale non ha una vera motivazione di esistere. La sessualità è una parte integrante della vita amorosa di una coppia, in grado di fornire la possibilità (come dici esattamente tu) di creare una famiglia. Il fatto che l'essere umano abbia accettato unicamente la sfaccettatura di piacere del gesto, mettendo da parte il suo valore o il suo compito, non significa che non esistano. Difatti, abbiamo appena constatato quanto un rapporto tra 2 donne sia difficilmente annoverabile perfino come rapporto sessuale, oltre che una convivenza "sterile" senza nessun fine o punto di arrivo. Qual'è il problema all'interno della società? Lo stai già vedendo/vivendo, o meglio ancora, è il motivo per cui è nato questo thread sul forum di LoL = sensibilizzazione (e di conseguenza promulgazione e promozione) di tale scelta. Negli ultimi anni, a livello politico e sociale (secondo solo all'immigrazione), non si è parlato altro che di omosessualità, quando in realtà questa cosa esiste da millenni (e strano caso è sempre stata vista in malomodo, ma non importa, tanto la gente del passato, a detta di molti, era solo chiusa di mente e bacata di cervello). Non è stato solo un mezzo per il quale molti hanno potuto dichiararsi, ma una vera e propria moda che tanti hanno seguito. Perché se la gente nasce omosessuale come molti affermano (forse anche tu), cambiare sponda (da etero a omo o da omo a etero) a 15/20/30/40/etc anni, è del tutto innaturale e sembra avere più le caratteristiche psicologiche/psicofisiche di un trauma piuttosto che di una predisposizione genetica. Inoltre, dato che attualmente sono intorno al 10% ma (stranamente) in crescita esponenziale ogni anno, è un processo che si placherà prima di toccare il 100% (o soglie ingestibili)? Piccola postilla familiare: Dato che io non mi sono permesso in alcun modo di condizionare il mio pensiero al fine di vedere una coppia come una "sforna-figli", al contrario evinco, dalle tue parole, quasi, una certa avversione nel discorso, probabilmente dovuto dalla giovane età o dalla mancata voglia di ricordare che la specie umana non continua nascendo sotto i cavoli. Perdonami questa sorta di ironia, ma, non mi è del tutto chiaro, per quale motivo l'essere umano è l'unico in natura (dato che dici che l'omosessualità è naturale) che prende 2 forze uguali e contrarie e cerca di farle coesistere entrambe (fisica). Tu parli di animali, soggetti anche e soprattutto all'uomo, io parlo di leggi della natura base (fisica, legge di gravità, termodinamica etc) > le basi da cui parti tu per criticare un tale comportamento, sono per lo più di tipo religioso... Non nego la presenza di conoscenza cristiana ("religione" è un'altra cosa, anzi, è una parola che meno sento, meglio sto XD), ma non è l'unica, ne forzatamente la più prominente. Ma sei libero di crederlo
: Alla luce della risposta di Hallelujah, c'è ben poco che posso dire data l'esaustività delle sue parole. Vorrei però aggiungere lo stesso un paio di cose che mi preme sottolineare: >Cosí come la libido eterosessuale si sviluppa nel corso della crescita, anche quella omosessuale, quindi non è un processo naturale ma di indirizzamento (individuale prima che sociale/familiare/etico/religioso/etc). Tralasciando il fatto che non trovo la libido sessuale una scelta razionale ma accetto il tuo punto di vista, in questo caso volevo però correggerti riguardo la tua convinzione che è un processo individuale di indirizzamento, prima ancora che sociale [...]. Io, in quanto singolo individuo, sono immerso fin da piccolo nella società la quale mi sottopone a degli stimoli. Questi suscitano delle reazioni in ognuno di noi, modellando la persona che diventeremo e le cose in cui crederemo. Questo percorso, nelle fasi giovanili di vita, viene guidato dai genitori che spesso (quasi sempre) vengono presi come modelli da seguire fino a che non si svilupperà un pensiero razionale proprio in grado di distinguere il "giusto" dallo "sbagliato" e renderci individui indipendenti ed in grado di compere scelte. Individuo e società è un binomio inscindibile dato che, analizzare l'uno senza l'altro, non ci da una buona visione del quadro generale che stiamo guardando e cerchiamo di capire. >- avere figli (adottare non significa farli, oltre che costringere il bambino a crescere senza una figura dell'altro sesso) ... - continuare la specie umana...gia, perchè (spoiler) se tutti fossimo omosessuali, o dovremmo fare i bambini in laboratorio o ci estingueremmo presto XD Non è per forza detto che coppie eterosessuali possano concepire figli dato che possono insorgere dei problemi. Ti parlo per "esperienza persona" dato che dei membri della mia famiglia, dopo anni e anni di tentativi in cui sono stati affrontati grossi problemi, hanno optato per l'adozione. Inoltre non serve solo essere una coppia eterosessuale per concepire un bambino, ci deve essere quella volontà da entrambe le parti e ciò non è sempre detto per una variegata lista di motivi che vanno da quelli economici a semplici scelte personali. "Poter concepire" non significa "voler concepire". >- sposarsi...si, magari in chiesa, di fronte allo stesso Dio che ha fatto sparire Sodoma, da cui sodomiti, quali sono gli omosessuali, e Gomorra) Non tutte le coppie eterosessuali desiderano sposarsi in chiesa, anzi. Questa tendenza è decisamente in forte calo dato che molte coppie arrivano a preferire un matrimonio di tipo civile, cosa che non sminuisce minimamente questo tipo di unione ma è semplicemente segno di un'Italia che sta diventando sempre più laica. >2 donne (uso di oggetti di forma fallica, in quanto non possiedano parti adatti alla penetrazione, oltre alle dita/lingua che non sarebbero mai abbastanza "riempitive") Sostieni di aver avuto modo di informarti e avere in qualche modo basi mediche, cosa che ti dovrebbe aver già illuminato sul fatto che, tra due donne, non necessariamente si arriva alla penetrazione. Come ti è già stato suggerito, comunque, ti invito ad informarti su internet. Esistono esaustive ed interessanti pagine a riguardo, ben diverse dai siti pornografici. Vorrei poi concludere con una citazione che dovrebbe farci pensare anche solo perchè proviene dalla mente di un grande uomo della metà del secolo scorso: "Ogni uomo è fatto in un modo diverso nella sua struttura fisica, è fatto in modo diverso anche nella sua combinazione spirituale. Tutti gli uomini sono a loro modo anormali, tutti gli uomini sono, in un certo senso, in contrasto con la natura... e questo fin dal primo momento. L'atto di civiltà, che è un atto di prepotenza umana sulla natura, è un atto contro natura."
Chiedo scusa per non aver notato in precedenza il tuo post! {{sticker:sg-soraka}} > Tralasciando il fatto che non trovo la libido sessuale una scelta razionale ma accetto il tuo punto di vista, in questo caso volevo però correggerti riguardo la tua convinzione che è un processo individuale di indirizzamento, prima ancora che sociale [...]. > Io, in quanto singolo individuo, sono immerso fin da piccolo nella società la quale mi sottopone a degli stimoli. Questi suscitano delle reazioni in ognuno di noi, modellando la persona che diventeremo e le cose in cui crederemo. Questo percorso, nelle fasi giovanili di vita, viene guidato dai genitori che spesso (quasi sempre) vengono presi come modelli da seguire fino a che non si svilupperà un pensiero razionale proprio in grado di distinguere il "giusto" dallo "sbagliato" e renderci individui indipendenti ed in grado di compere scelte. > Individuo e società è un binomio inscindibile dato che, analizzare l'uno senza l'altro, non ci da una buona visione del quadro generale che stiamo guardando e cerchiamo di capire. Risposta assai corretta, sebbene spetti al singolo individuo l'ultima parola. Quello che dici è giusto, ma seguire la massa a testa bassa non ti fa ne libero, ne umano, al massimo pecora XD > - continuare la specie umana...gia, perchè (spoiler) se tutti fossimo omosessuali, o dovremmo fare i bambini in laboratorio o ci estingueremmo presto XD > > Non è per forza detto che coppie eterosessuali possano concepire figli dato che possono insorgere dei problemi. Ti parlo per "esperienza persona" dato che dei membri della mia famiglia, dopo anni e anni di tentativi in cui sono stati affrontati grossi problemi, hanno optato per l'adozione. > Inoltre non serve solo essere una coppia eterosessuale per concepire un bambino, ci deve essere quella volontà da entrambe le parti e ciò non è sempre detto per una variegata lista di motivi che vanno da quelli economici a semplici scelte personali. > "Poter concepire" non significa "voler concepire". Non ho mai affermato che una coppia eterosessuale debba forzatamene avere figli, ma desiderarli nel caso in cui non voglia fondare l'intero rapporto sul soddisfacimento ormonale. > Non tutte le coppie eterosessuali desiderano sposarsi in chiesa, anzi. Questa tendenza è decisamente in forte calo dato che molte coppie arrivano a preferire un matrimonio di tipo civile, cosa che non sminuisce minimamente questo tipo di unione ma è semplicemente segno di un'Italia che sta diventando sempre più laica. Questo è un argomento che mi porterebbe inevitabilmente a parlare per ore di cristianesimo. Quindi, al massimo, chiedo a te, qual'è la motivazione razionale/sentimentale per cui una coppia, decisa a vivere assieme il resto dei suoi giorni, non debba fare il grande passo dinanzi ad un ampio pubblico? (evito di fare disegnini come i bambini di soldi e membri sessuali XD) > Sostieni di aver avuto modo di informarti e avere in qualche modo basi mediche, cosa che ti dovrebbe aver già illuminato sul fatto che, tra due donne, non necessariamente si arriva alla penetrazione. Come ti è già stato suggerito, comunque, ti invito ad informarti su internet. Esistono esaustive ed interessanti pagine a riguardo, ben diverse dai siti pornografici. Non mi sembra di aver scritto nulla di simile in quella specifica frase. Laddove siano presenti chiari riferimenti culturali (senza link), si evince senza problemi. Come ho gia risposto all'altro ragazzo, la frase sul sesso tra 2 donne era un esempio (fallato, purtroppo) in quanto, senza l'uso di tali utensili (che ho dato brutalmente per scontato) sarebbe difficile parlare di "rapporto sessuale" vero e proprio. > Vorrei poi concludere con una citazione che dovrebbe farci pensare anche solo perchè proviene dalla mente di un grande uomo della metà del secolo scorso: > "Ogni uomo è fatto in un modo diverso nella sua struttura fisica, è fatto in modo diverso anche nella sua combinazione spirituale. Tutti gli uomini sono a loro modo anormali, tutti gli uomini sono, in un certo senso, in contrasto con la natura... e questo fin dal primo momento. L'atto di civiltà, che è un atto di prepotenza umana sulla natura, è un atto contro natura." Non la trovo affatto sbagliata, anzi, al contrario, è corretta. Purtroppo però, non è una valida scusa per continuare ad essere "contro natura". Se uno nascesse assassino/ladro/bugiardo/etc, sarebbe giusto lasciarlo fare senza nemmeno avvertirlo dell'errore commesso o senza far scontare lui le conseguenze delle sue azioni? Sei seriamente disposto ad ammettere che vivere contro natura, per quanto faccia parte della genesi peccaminosa dell'essere umano, sia una cosa giusta? Grazie a Dio non deve essere per forza così, anche se 1 milione di "grandi pensatori" affermassero il contrario <3 Grazie per il post risposta ^^
: > Quello che dici è corretto, ma nel regno animale, gli atteggiamenti omosessuali registrati fino ad ora, sono stati studiati e classificati come atteggiamento di predominio/dominanza Falso. Ci sono dozzine e dozzine di specie che formano coppie stabili, in cui l'atto sessuale non è utilizzato come dimostrazione di forza (per quanto in alcuni casi sia vero, come nei delfini di fiume). Qui c'è una lista completa: https://en.wikipedia.org/wiki/List_of_animals_displaying_homosexual_behavior. Consiglio in particolare di dare un occhiata alla sezione pinguini. Le fonti sono nel dettaglio sotto gli iperlink di wikipedia (non wikipedia stessa, ovviamente). Se vuoi fare affermazioni simili, mostra fonti. > Stando alle tue parole, ogni essere umano ha il diritto di commettere sodomia al fine di ufficializzare il proprio rango all'interno di un nucleo familiare o di un gruppo di persone. No. Il mio esempio era (come è stato chiaramente scritto) mostrato in contestazione alla definizione "innaturale" di omosessualità. E' qualcosa che avviene in natura, e per tanto naturale per definizione. > Parto con il dire un pensiero completamente soggettivo: una coppia (etero) che non ha figli trova interesse solo in un soddisfacimento ormonale, senza dare alcun significato alla propria convivenza. La felicità reciproca mi sembra significato sufficiente. > Per quanto riguarda invece il discorso di sovrappopolazione, beh, io non so dove abiti tu e non mi aspetto certo che tu creda più a me che al telegiornale, ma dalle mie parti c'è un quantitativo enorme di terra edificabile, non usata per la produzione di alcun ortaggio o albero da frutto, lasciata completamente a se stessa. Certo, non può ospitare milioni di persone ma, non è l'unico punto in cui vedo tutto questo "terreno inutilizzato". Se permetti, io quando sento queste notizie di sovrappopolamento (seguite poi da attentati e/o stragi) mi sento abbastanza preso in giro. Il problema di sovrappopolazione non è relativo al primo mondo, ma a luoghi in via di sviluppo dove non esiste la struttura agricola, industriale e logistica per sostenere la popolazione lì presente. Africa e certe regioni dell'Asia, per l'appunto. > Niente Pornhub, l'esempio è stato scritto al fine di indicare (ironicamente) una mancanza all'interno del rapporto sessuale stesso. Il tuo esempio è stato scritto senza alcuna cognizione di causa. Evito di passarti le fonti dirette sugli studi in merito alla soddisfazione femminile (perché sarebbe inappropriato, ma basta cercare qualcosa di Martha Rosenthal), ma è qualcosa di più complesso di mettere un oggetto fallico o meno in una cavità. L'idea che ti sei fatto che sia necessario usare giocattoli sessuali in merito deriva o da una tua speculazione priva di studi ed esempi o dall'assunzione di pornografia. In entrambi i casi, è una visione limitata. > Sei libero di essere d'accordo con me o no e dati gli studi che dici di aver fatto, dovresti sapere quante le mie risposte siano valide. Proprio grazie agli studi che ho fatto _so quanto le tue risposte non siano valide._ Lascia che ti dia un minimo di contesto. Ho avuto le mie crisi di fede, ai tempi, e le ho affrontate nel modo in cui ritengo che ogni persona che si rispetti dovrebbe farlo: informandomi. Quando parli di "conoscenza bibliche", so quanto poco voglia dire quel termine, perché ho letto i libri sacri. Prenderli alla lettera è un atto folle; prenderli con valore puramente metaforico, significa accettare che non possano dettare regole sulla vita quotidiana; prenderne una parte come metafora ed una parte in modo letterale è ipocrisia pura e semplice. Inoltre, hai solo argomentato con tue assunzioni, prive di fonti, senza collegamenti a studi o prove, senza contestare le fonti opposte. I tuoi argomenti *non sono validi*. I tuoi argomenti non hanno base se non "io la penso così" ed "io ritegno questo". Quelli non sono argomenti: sono opinioni. E per quanto le opinioni siano, errato o meno, perfettamente accettabili nel tuo microcosmo personale, le opinioni non dovrebbero mai venire utilizzate per limitare in alcun modo qualcun altro.
> Falso. Ci sono dozzine e dozzine di specie che formano coppie stabili, in cui l'atto sessuale non è utilizzato come dimostrazione di forza (per quanto in alcuni casi sia vero, come nei delfini di fiume). Qui c'è una lista completa: https://en.wikipedia.org/wiki/List_of_animals_displaying_homosexual_behavior. Consiglio in particolare di dare un occhiata alla sezione pinguini. Le fonti sono nel dettaglio sotto gli iperlink di wikipedia (non wikipedia stessa, ovviamente). Quel link non mi mostra un granché (non so se è un problema mio XD), comunque, tralasciando che una pagina di wikipedia può crearla o modificarla chiunque, non va a spiegare il perché, ma solo che alcune specie animali lo fanno, senza utilità alcuna. > Il problema di sovrappopolazione non è relativo al primo mondo, ma a luoghi in via di sviluppo dove non esiste la struttura agricola, industriale e logistica per sostenere la popolazione lì presente. Africa e certe regioni dell'Asia, per l'appunto. Questo è un problema politico relativo alla mancanza di un aiuto finanziario e sociale. Assolutamente non un problema di numero ma di cervello. > Il tuo esempio è stato scritto senza alcuna cognizione di causa. Evito di passarti le fonti dirette sugli studi in merito alla soddisfazione femminile (perché sarebbe inappropriato, ma basta cercare qualcosa di Martha Rosenthal), ma è qualcosa di più complesso di mettere un oggetto fallico o meno in una cavità. L'idea che ti sei fatto che sia necessario usare giocattoli sessuali in merito deriva o da una tua speculazione priva di studi ed esempi o dall'assunzione di pornografia. In entrambi i casi, è una visione limitata. Se trovo qualcosina in più su Martha, ci do un'occhiata con piacere. Non mi sono fatto l'idea di un uso forzato di giocattoli sessuali, ma ho dato per scontato anche la loro possibile presenza in un rapporto omosessuale tra 2 donne, in caso io abbia errato faccio volentieri un passo indietro, senza però trovare comunque significato. A questo punto, senza nemmeno una sorta di penetrazione, non si può nemmeno definire atto sessuale (almeno nel caso femminile) ma una tenera effusione che perfino 2 amiche etero potrebbero farsi tra loro. > so quanto poco voglia dire quel termine, perché ho letto i libri sacri. Prenderli alla lettera è un atto folle; prenderli con valore puramente metaforico, significa accettare che non possano dettare regole sulla vita quotidiana; prenderne una parte come metafora ed una parte in modo letterale è ipocrisia pura e semplice. Vedrai in futuro. Se gia non ci capiamo sulle virgole, non oso immaginare sui punti. > Inoltre, hai solo argomentato con tue assunzioni, prive di fonti, senza collegamenti a studi o prove, senza contestare le fonti opposte. I tuoi argomenti *non sono validi*. I tuoi argomenti non hanno base se non "io la penso così" ed "io ritegno questo". Quelli non sono argomenti: sono opinioni. E per quanto le opinioni siano, errato o meno, perfettamente accettabili nel tuo microcosmo personale, le opinioni non dovrebbero mai venire utilizzate per limitare in alcun modo qualcun altro. Se non erro, mi sembrava di aver gia scritto che il mio post è fatto di ragionamenti, senza dover intasare il forum di link, apparentemente utili (in quanto una pagina sulla vita animale e citare una tizia che ha scritto testi sulla sessualità, non da nessuna informazione specifica sull'utilità o la validità dell'esistenza dell'omosessualità). Però ho potuto constatare quanto, in solo 2 post, si sia tentato di azzittirmi, senza che io abbia fatto lo stesso o inneggiato all'omofobia (puro cancro della società odierna). Questo, senza essere uno scienziato (o qualcosa di simile), mi ha fatto vedere, come esprimere un proprio parere, per nulla barcollante nel suo nucleo, porterà in futuro ad una persecuzione (se non peggio) della gente che non si vorrà conformare alla massa, seguendo mode, palesemente inutili. Grazie per il tempo Hallelujah (che, penso e spero tu sappia, significhi "lode/lodiamo al/il Signore). Ti auguro uno splendido proseguimento di giornata <3
: > ma preferirei risposte serie e rispettose, almeno quanto il mio post, al fine di una sana conversazione. Aight, sana conversazione sia. > Si ho scritto "scelte" perchè di questo si tratta. Cosí come la libido eterosessuale si sviluppa nel corso della crescita, anche quella omosessuale, quindi non è un processo naturale ma di indirizzamento (individuale prima che sociale/familiare/etico/religioso/etc). > L'omosessualitá, per quanto si voglia difendere, è palesemente contro natura, Primo, qual'è la tua definizione del termine "naturale"? Qualcosa che accade liberamente in natura, senza influenza umana? Perché in questo caso, ci sono esempi infiniti di comportamenti omosessuali in specie animali, che non hanno assolutamente la forma di "cultura" umana capace di influenzare in questo modo. Secondo: sono tutti a conoscenza del fatto che una coppia omosessuale non possa avere figli salvo attraverso metodi artificiali. Quello che non capisco è perché tu ed altre persone riteniate che questa sia una cosa negativa. Dai dati istat che sono riuscito a trovare tra l'11% ed il 22% delle coppie in italia non hanno figli per scelta (carriera, sostenibilità economica, etc.) Vedendola da un punto di vista anche più cinico, con la problematica della sovrappopolazione (in particolare in Africa ed Asia), sarebbe conveniente da un punto di vita di *specie* ridurre il quantitativo totale di nascite. Per non parlare ovviamente della preferenza stessa: vi sono persone che semplicemente non desiderano avere figli, e non vedo perché questa sia una cosa direttamente negativa. > - continuare la specie umana...gia, perchè (spoiler) se tutti fossimo omosessuali, o dovremmo fare i bambini in laboratorio o ci estingueremmo presto XD Realisticamente la percentuale di coppie omosessuali sarebbe sempre del 10% o meno. Non è un fenomeno diffuso, per quanto possa avere un attenzione mediatica impari. > - sposarsi...si, magari in chiesa, di fronte allo stesso Dio che ha fatto sparire Sodoma, da cui sodomiti, quali sono gli omosessuali, e Gomorra) Molte coppie omosessuali sarebbero felici di sposarsi. Il problema non è che _non possono,_ ma che non viene concesso. Concedo che non c'è motivo per cui debba essere permesso in chiesa, dato che è un atto strettamente religioso, ma giustificare limitazioni civili con argomenti religiosi è un atto barbaro e più adatto al medio oriente che al primo mondo. > Detto questo, vorrei analizzare un pochino il rapporto stesso: - 2 donne (uso di oggetti di forma fallica, in quanto non possiedano parti adatti alla penetrazione, oltre alle dita/lingua che non sarebbero mai abbastanza "riempitive") Fammi un favore e non giudicare i rapporti lesbici da ciò che hai trovato con una tua ricerca su pornhub, grazie. Quelle sono scene artificiali esagerate (per il piacere maschile, guarda un po'.) E' come parlare delle tattiche spartane basandosi sul film di 300. > - 2 uomini (tralasciando il sesso orale, l'unica altra soluzione sarebbe l'ano...nel quale, non vorrei farei il saccente, ma credo che tutti lo sappiano, ci passano le feci, il che significa che, senza un adeguato clistere e/o l'uso di protezioni sicure, il membro maschile penetrante finisce per portare batteri con la altissima probabilitá di prendersi qualche malattia, anche dopo un lavaggio accurato. Peggio ancora per i bisessuali, dove poi entra nel sesso femminile, la povera malcapitata si becca al 95% malattie veneree, anche se si adottano le dovute precauzioni) Se solo avessero inventato degli strumenti in grado di prevenire il contatto diretto tra organi sessuali, e se solo questi strumenti fossero venduti in ogni farmacia, la maggior parte dei supermercati ed in macchinette ovunque. > Detto questo, si evince che la scelta omosessuale, oltre a non essere naturale è anche inutile o pericolosa e non sono io a dirlo, ho esposto studi e conoscenze bibliche, psicologiche e mediche che ho avuto modo di studiare o conoscere mediante conoscenze Ricapitolando: * Scelta: ancora alla ricerca di studi che confermino o meno. * Naturale: avviene in natura tra specie animali. * Inutile: Qualunque atto di sesso non-riproduttivo è inutile. Preferirei non abolire tutto il sesso non-riproduttivo. * Pericolosa: concordo che vi siano rischi più alti di certe malattie. Motivo per cui bisognerebbe diffondere meglio informazioni su prevenzione ed uso di strumenti igenici adatti. *studi: hai citato esattamente zero fonti. Se ne vuoi una per i comportamenti omosessuali in natura, [eccotela.](https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/19539396) * conoscenze bibliche: ho letto anch'io la bibbia. La mia parte preferita è quando Dio ferma il sole ed evoca una tempesta di meteore contro gli Amorrei, in Giovanni 10:11. Intrattenente, ma non baserei delle leggi civili sopra cose simili. * psicologiche e mediche che ho avuto modo di studiare: fammi una foto di te con la tua laurea ed un foglio di carta con su scritto il tuo nickname dal forum e sarò più che felice di darti ragione.
> Aight, sana conversazione sia. Thanks <3 > Primo, qual'è la tua definizione del termine "naturale"? Qualcosa che accade liberamente in natura, senza influenza umana? Perché in questo caso, ci sono esempi infiniti di comportamenti omosessuali in specie animali, che non hanno assolutamente la forma di "cultura" umana capace di influenzare in questo modo. Quello che dici è corretto, ma nel regno animale, gli atteggiamenti omosessuali registrati fino ad ora, sono stati studiati e classificati come atteggiamento di predominio/dominanza. Nel caso di animali asessuati come la lumaca, invece, non vi è necessità di accoppiarsi per la riproduzione. Stando alle tue parole, ogni essere umano ha il diritto di commettere sodomia al fine di ufficializzare il proprio rango all'interno di un nucleo familiare o di un gruppo di persone. > Secondo: sono tutti a conoscenza del fatto che una coppia omosessuale non possa avere figli salvo attraverso metodi artificiali. > Quello che non capisco è perché tu ed altre persone riteniate che questa sia una cosa negativa. Dai dati istat che sono riuscito a trovare tra l'11% ed il 22% delle coppie in italia non hanno figli per scelta (carriera, sostenibilità economica, etc.) Vedendola da un punto di vista anche più cinico, con la problematica della sovrappopolazione (in particolare in Africa ed Asia), sarebbe conveniente da un punto di vita di *specie* ridurre il quantitativo totale di nascite. Per non parlare ovviamente della preferenza stessa: vi sono persone che semplicemente non desiderano avere figli, e non vedo perché questa sia una cosa direttamente negativa. Parto con il dire un pensiero completamente soggettivo: una coppia (etero) che non ha figli trova interesse solo in un soddisfacimento ormonale, senza dare alcun significato alla propria convivenza. Ma, niente vieta ad una coppia sposata (possibilmente) di vivere semplicemente una lunga avventura amorosa. Per quanto riguarda invece le coppie omosessuali, anche la semplice "avventura amorosa" finisce per essere insufficiente e/o addirittura pericolosa, per le ragioni riportate nel mio post precedente. Riporto qui di seguito la parte: _Detto questo, vorrei analizzare un pochino il rapporto stesso: - 2 donne (uso di oggetti di forma fallica, in quanto non possiedano parti adatti alla penetrazione, oltre alle dita/lingua che non sarebbero mai abbastanza "riempitive") - 2 uomini (tralasciando il sesso orale, l'unica altra soluzione sarebbe l'ano...nel quale, non vorrei farei il saccente, ma credo che tutti lo sappiano, ci passano le feci, il che significa che, senza un adeguato clistere e/o l'uso di protezioni sicure, il membro maschile penetrante finisce per portare batteri con la altissima probabilitá di prendersi qualche malattia, anche dopo un lavaggio accurato. Peggio ancora per i bisessuali, dove poi entra nel sesso femminile, la povera malcapitata si becca al 95% malattie veneree, anche se si adottano le dovute precauzioni)_ Per quanto riguarda invece il discorso di sovrappopolazione, beh, io non so dove abiti tu e non mi aspetto certo che tu creda più a me che al telegiornale, ma dalle mie parti c'è un quantitativo enorme di terra edificabile, non usata per la produzione di alcun ortaggio o albero da frutto, lasciata completamente a se stessa. Certo, non può ospitare milioni di persone ma, non è l'unico punto in cui vedo tutto questo "terreno inutilizzato". Se permetti, io quando sento queste notizie di sovrappopolamento (seguite poi da attentati e/o stragi) mi sento abbastanza preso in giro. > Realisticamente la percentuale di coppie omosessuali sarebbe sempre del 10% o meno. Non è un fenomeno diffuso, per quanto possa avere un attenzione mediatica impari. > > Molte coppie omosessuali sarebbero felici di sposarsi. Il problema non è che _non possono,_ ma che non viene concesso. Concedo che non c'è motivo per cui debba essere permesso in chiesa, dato che è un atto strettamente religioso, ma giustificare limitazioni civili con argomenti religiosi è un atto barbaro e più adatto al medio oriente che al primo mondo. > - 2 donne (uso di oggetti di forma fallica, in quanto non possiedano parti adatti alla penetrazione, oltre alle dita/lingua che non sarebbero mai abbastanza "riempitive") > > Fammi un favore e non giudicare i rapporti lesbici da ciò che hai trovato con una tua ricerca su pornhub, grazie. Quelle sono scene artificiali esagerate (per il piacere maschile, guarda un po'.) E' come parlare delle tattiche spartane basandosi sul film di 300. Niente Pornhub, l'esempio è stato scritto al fine di indicare (ironicamente) una mancanza all'interno del rapporto sessuale stesso. > Se solo avessero inventato degli strumenti in grado di prevenire il contatto diretto tra organi sessuali, e se solo questi strumenti fossero venduti in ogni farmacia, la maggior parte dei supermercati ed in macchinette ovunque. > > Ricapitolando: > * Scelta: ancora alla ricerca di studi che confermino o meno. > * Naturale: avviene in natura tra specie animali. > * Inutile: Qualunque atto di sesso non-riproduttivo è inutile. Preferirei non abolire tutto il sesso non-riproduttivo. > * Pericolosa: concordo che vi siano rischi più alti di certe malattie. Motivo per cui bisognerebbe diffondere meglio informazioni su prevenzione ed uso di strumenti igenici adatti. > *studi: hai citato esattamente zero fonti. Se ne vuoi una per i comportamenti omosessuali in natura, [eccotela.](https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/19539396) > * conoscenze bibliche: ho letto anch'io la bibbia. La mia parte preferita è quando Dio ferma il sole ed evoca una tempesta di meteore contro gli Amorrei, in Giovanni 10:11. Intrattenente, ma non baserei delle leggi civili sopra cose simili. > * psicologiche e mediche che ho avuto modo di studiare: fammi una foto di te con la tua laurea ed un foglio di carta con su scritto il tuo nickname dal forum e sarò più che felice di darti ragione. Sei libero di essere d'accordo con me o no e dati gli studi che dici di aver fatto, dovresti sapere quante le mie risposte siano valide. Quindi, ti chiedo gentilmente di non scrivere cose inutili come questo "ricapitolando" atto solo a cercare una ragione assoluta, rigettando le mie parole come se ti ferissero personalmente e poi commettendo l'errore di sorvolare su dettagli come se non esistessero. Io ho semplicemente condiviso la mia versione, argomentando con ragionamenti validi a cui hai solo girato attorno (tipo il discorso Pornhub), senza fornirmi una valida ragione dell'esistenza o della non esistenza dell'omosessualità. Ti ringrazio lo stesso per la risposta, sebbene io non voglia avviare nessuna guerra mediatica che attacchi la gente nell'intimo.
: PRIDEMONTH
Riporto, in corsivo, quanto scritto sulla pagina "festeggia il Gay Pride per tutta la patch 9.13" _Il problema che Dangerous Vayne non sottolinea (relativo al post di quella pagina), al fine di mantenere il discorso su un buonismo velato è la totale inutilitá di promuovere l'omosessualitá. Non stiamo parlando di diritti umani, non stiamo parlando di libertá di parole e/o espressione. Stiamo invece parlando di omosessualitá e basta: umanitá =\= scelte sessuali. Si ho scritto "scelte" perchè di questo si tratta. Cosí come la libido eterosessuale si sviluppa nel corso della crescita, anche quella omosessuale, quindi non è un processo naturale ma di indirizzamento (individuale prima che sociale/familiare/etico/religioso/etc). Nel raro caso in cui si stia studiando psicologia, consiglio di buttare i libri nel camino (acceso). L'omosessualitá, per quanto si voglia difendere, è palesemente contro natura, perchè al di la di un'avventura sessuale usa e getta, 2 persone dello stesso sesso non saranno mai in grado di adempiere ai grandi passi all'interno di una vita di coppia: - avere figli (adottare non significa farli, oltre che costringere il bambino a crescere senza una figura dell'altro sesso) - sposarsi...si, magari in chiesa, di fronte allo stesso Dio che ha fatto sparire Sodoma, da cui sodomiti, quali sono gli omosessuali, e Gomorra) - continuare la specie umana...gia, perchè (spoiler) se tutti fossimo omosessuali, o dovremmo fare i bambini in laboratorio o ci estingueremmo presto XD Detto questo, vorrei analizzare un pochino il rapporto stesso: - 2 donne (uso di oggetti di forma fallica, in quanto non possiedano parti adatti alla penetrazione, oltre alle dita/lingua che non sarebbero mai abbastanza "riempitive") - 2 uomini (tralasciando il sesso orale, l'unica altra soluzione sarebbe l'ano...nel quale, non vorrei farei il saccente, ma credo che tutti lo sappiano, ci passano le feci, il che significa che, senza un adeguato clistere e/o l'uso di protezioni sicure, il membro maschile penetrante finisce per portare batteri con la altissima probabilitá di prendersi qualche malattia, anche dopo un lavaggio accurato. Peggio ancora per i bisessuali, dove poi entra nel sesso femminile, la povera malcapitata si becca al 95% malattie veneree, anche se si adottano le dovute precauzioni) Detto questo, si evince che la scelta omosessuale, oltre a non essere naturale è anche inutile o pericolosa e non sono io a dirlo, ho esposto studi e conoscenze bibliche, psicologiche e mediche che ho avuto modo di studiare o conoscere mediante conoscenze Ovvio, che una persona omosessuale non deve essere bullizzata (omofobia) ma aiutata a capire che la sua direzione è sbagliata, non promuovendo tale scelta, anche se l'arcobaleno dal sedere è un effetto grafico carino ^^. Ovviamente siete liberi di "feedbackare" in modo negativo tutto quello che ho detto, solo per odio della mia presa di posizione o, peggio ancora, della conoscenza che ho portato alla vostra attenzione. Grazie e chiedo scusa per il papiro immenso._ Appoggio completamente gli autori dei post che trovano sbagliato l'appoggio della Riot a tali argomenti, sebbene siano iniziative di mercato (e l'arcobaleno dal sedere è un effetto grafico carino). I feedback negativi non mi interessano, posso arrivare anche a -1000, ma preferirei risposte serie e rispettose, almeno quanto il mio post, al fine di una sana conversazione.
Sakrem (EUO)
: Cercasi giocatori Silver+ per completamento team
Attualmente tutti i ruoli sono stati riempiti. Il post sarà aggiornato nel caso 1 o più di essi si liberassero. Grazie a tutti per la collaborazione fino a questo punto.
: Se volete io sono s3 e gioco toplane
Salve BannatoAncora, se non ti ho aggiunto è perché proprio poco prima di te, abbiamo provato un altro top laner che, al momento, ci va più che bene. Mi dispiace e ti ringrazio per il tempo che ci hai dedicato {{sticker:slayer-pantheon-thumbs}}
: MAIN TOP/SUPP - CERCO TEAM PER GIOCARE IL COMPETITIVO
Avrò provato ad aggiungerti in gioco, decine e decine di volte, ma il client non ne vuole sapere di mandarti richieste di amicizia. Sarei interessato comunque a vederti in gioco nella corsia superiore...aggiungimi tu. {{sticker:slayer-pantheon-thumbs}}
Sakrem (EUO)
: Cercasi giocatori Silver+ per completamento team
Post aggiornato secondo le nuove richieste. Richiesta dei ruoli in continuo aggiornamento. Stiamo ancora cercando! Grazie per la collaborazione {{sticker:slayer-jinx-catface}}
: firenzearezzo se volete aggiungermi ciao sono support
Rispondo giusto per correttezza, anche se 2 giorni dopo. Il ruolo del support non è più disponibile, attualmente; motivo per cui non ti ho aggiunto e fatto perdere tempo inutilmente. Grazie per il tempo!
: ***
Grazie, terrò presente per i tornei, ma noi non abbiamo bisogno di far parte di un team, l'abbiamo già ^^'
Commenti dei Rioter
Kariddi (EUO)
: Dai Sakrem sono Hamzii cojone quello sopra era un post di due anni fa che tu hai postato qui sul forum e da allora non ci siamo piu sentiti 😢
Weee, bhe ma se vuoi sai come mi chiamo, aggiungimi no?! Piuttosto che ruolo giochi, che ci facciamo qualche game assieme?
Kariddi (EUO)
: Ps. Sakrem non esiste cyberlwgion non esiste
Non so chi tu sia, mi dispiace, ma questo gioco non mi piace. 2 anni fa ho portato avanti insieme a della gente un progetto interessante per la community di LoL dove molte persone si sono divertite assieme ed hanno fatto anche tornei interni, creando team più o meno competitivi. Questo non vedo però cosa c'entri ora. L'unica utilità che trovo nel tuo commento è cercare di mettere in cattiva luce il sottoscritto, cercando di rendere inutile il mio post. Spero comunque che le persone intelligenti che compongono questa community non badano al tuo inutile papiro. Grazie e buona giornata.
Commenti dei Rioter
Matteo00 (EUO)
: tristana
Usata già 2-3 volte prima di questo tuo post
vondarck (EUO)
: Non ranko mid ma Diana non la gioco piu jung ormai e pa gioco mid Io rusho la pietra per fare il bastone secolare. Poi lo chiudo, prendo i boots e il nashor Da li decido.. Spesso o lo scettro dell abisso o la zonia Chiudere ol tutto con rabadon e void staff U_U Per le rune ho 2 pagine Rosse: AD Galle: ARM/HP per livello Blu: AP per livello/ MR 5th: AP Il problema principale di diana è la sua scarsa resistenza.. Spesso mj è capitato di giocarla con una build da brusier ap Bastone secolare-nashor-boots-clessidra-rilay-lichbane/void staff Il motivo per cui osanno il bastone su di lei è il sustain e il fatto che si può spammare Q ATM?? Probabilmente è meglio ekko che diana per salire in ranked E airhi ha triplo grap closer... Non paragonabile come cosa con diana..
Scarsa resistenza...immagino che tu non conosca l'esistenza di personaggi come akali, sona o fiddlesticks XD A pare gli scherzi, ti consiglio di togliere il bastone, non è una vecchia anche se ha i capelli bianchi. Quelle rune, beh...le rosse (o marchi), prova a mettere AP o al max APxlvl e se hai problemi a farmare puoi pur sempre utilizzare la maestria "savagery" (che non so come si chiama in italiano), potenziando i tuoi attacchi base. Butta il nashor tooth, inutile. molto meglio uno scettro dell'abisso. Buone vittorie!
xxG1G4xx (EUO)
: Diana...?!?!?!?!?
Probabilmente sei più portato a giocare Ahri che Diana, ed il gameplay della sacerdotessa della luna ha delle meccaniche non conformi con i tuoi piaceri. MA: 1) Per la pagina rune e quella delle maestrie ti consiglio di vederne online standard, tanto poi te ne farai comunque delle tue conformi al tuo modo di vedere Diana 2) Non cercare di fightare contro i tuoi avversari prima del lvl 6, nella maggior parte dei match up è tempo perso con rischio di morte (dato che sei alle prime armi) 3) Primo oggetto: Terrore del Lich, vai in lane Q - R - AA - W - AA - E - AA - RR - AA (e volendo ignite) ed il tuo avversario è morto da un pezzo 4) Continui andando di oggetti AP (zhonya, scettro dell'abisso, bastone del vuoto, rabadon/eco di luden). 5) Fine.
: Ma va, sono un umile silver io :D Però metterò del mio per creare contenuti di qualità, che possano essere utili a tutti, certamente.
Non vedo l'ora. Leggere contenuti di qualità da una persona cerebro munita, ogni tanto fa bene. Essere silver non significa non avere il cervello, considerando che ce ne sono molti (che insieme ai bronzi) si lamentano di ogni champion esistente XD
: Chi scegliere tra Rumble e Kled?
Ti sei risposto già da solo, dalla tua premessa sei attratto da Rumble molto più che da Kled. La mia domanda è questa, "che stile di gioco ti piace?". Hai messo a confronto un champion con danni AOE AP contro uno single target AD. Rumble sfrutta il posizionamento degli avversari per metterli in difficoltà con la sua ultimate, aiutando magari l'engager del team, o in rari casi, cercando di sostituirlo. Kled invece ingaggia su un target specifico per ucciderlo cercando di non farselo sfuggire. Abbastanza diversi per esserci dubbi su chi prendere, ammesso che questo non sia un post "ditemi quale giochereste voi, così io vi ricopio".
: Chi comprare?
Come vorrei rispondere ad ogni post di questo tipo ----> Che tipologia di gioco ti piace? La Riot ha messo una preview delle skill di ogni champion e ci sono 100 video tutorial su youtube per ogni pick. Qui sul forum fai prima a chiedere "ragazzi che champion vi piace così lo gioco pure io?" Tralasciando questa prima parte che il 99% delle persone non capirà, andiamo al sodo, ripetendo "Che tipologia di gioco ti piace?" - Illaoi: early game scarso compensato da un elevato potenziale in teamfight vestendosi full tank, buona per pushare e a parte una black cleaver potresti non aver bisogno di oggetti AD per far piangere i tuo avversari. Facile da gankare. Si basa molto sulle skill, in particolare la "combo" (E-)R-W se vuole kill facili. - Camille: seriamente snervante in early game, il suo scudino della passiva le consente di vincere dei trade con molta facilità. Se non si feedda perde di efficacia più avanti (ammesso che il team avversario sia sveglio e non sia composto solo da tank). Molto interessante anche il suo true damage. Si basa principalemente sugli AA e su buff relativi ad essi (oltre che allo spostamento alla Attack on Titan) - Taliyah: full skillshot, non ha target skill, se non ti piace prendere bene la mira è solo un peso giocarla. Interessante kit per rincoglionire gli avversari, separarli durante un teamfight/lane fight, tirarli fuori da sotto la torre e killarli con la Q. La forza di questo champion dipende molto dalle capacità dell'utilizzatore, se non abbastanza feeddata (kill o creeps) in late game potrebbe non fare tutti i danni voluti, rischiando di ricoprire il ruolo di support - Kled: un "gigante nano" che insegue e trucida di AA. buono e difficile. Early game approssimativo e situazionale, a seconda chi ha contro potresti essere il bullo della situazione o totalmente in balia del tuo avversario. In late game diventa una sorta di Sion single target con la sua R, picchiando fino alla morte (sua o del suo target), facendo un casino di danni - Aurelion Sol: champion decisamente complicato, è un punto interrogativo per l'intera partita, totalmente dipendente dalle capacità del giocatore (e qui non si parla solo di mira come con Taliyah). La Q-E è estremamente difficile ma altrettanto forte, in grado di stunnare ad area e regalargli un estremo vantaggio, Per il resto si basta sulla passiva e la W. La R è solo di contorno, come colpo di grazia o per lasciare gli avversari in balia delle sue "palle rotanti". Spero di essere stato oggettivo ed il mio post sia stato il meno possibile "a me piace X quindi è il più forte tra quelli da te citati, gioca lui" come gli altri commenti...se era l'oggettività ciò che cercavi.
fedy99 (EUO)
: Vabbe ovvio che lo sapevo è un po come la gente che dice "chi è aatrox?" ovvio che lo sanno ma dato che si vede meno di yorick ci fai una battutina.E poi anche se il mio fosse un "parere negativo"(che non è)perché bisogna sempre comprendere altre 60 milioni di persone che non c'entrano nulla?
> [{quoted}](name=fedy99,realm=EUW,application-id=MJVj50Jw,discussion-id=E3Ats97b,comment-id=000200000000,timestamp=2017-03-19T08:55:04.651+0000) > > "Vabbe ovvio che lo sapevo è un po come la gente che dice "chi è aatrox?" ovvio che lo sanno ma dato che si vede meno di yorick ci fai una battutina" Un modo inutile per dire che della 3vs3 non te ne frega niente perché non la giochi mai. Mi chiedo come mai a questo topic commentano player che non sanno nemmeno come sia fatta la 3vs3, cercando di abolire ogni sorta di iniziativa interessante e legata a suddetta mappa.
SirZeel (EUO)
: È una skin di qualità troppo inferiore a quelle ufficiali della Riot. Il concept potrebbe anche essere valido, ma da qui ad essere implementata ce ne passa troppo. Per fare due esempi: nel joke si vede la bocca del vecchio Fishbones muoversi grazie alla mano di Jinx, mentre normalmente quella bocca non esiste; non ci sono praticamente sfumature di colori, ogni sezione sembra monocromatica.
> [{quoted}](name=SirZeel,realm=EUW,application-id=MJVj50Jw,discussion-id=FTUbVnVz,comment-id=0000,timestamp=2017-03-20T08:27:50.773+0000) > > È una skin di qualità troppo inferiore a quelle ufficiali della Riot. Il concept potrebbe anche essere valido, ma da qui ad essere implementata ce ne passa troppo. > > Per fare due esempi: nel joke si vede la bocca del vecchio Fishbones muoversi grazie alla mano di Jinx, mentre normalmente quella bocca non esiste; non ci sono praticamente sfumature di colori, ogni sezione sembra monocromatica. Non si capisce neanche se ti piaccia o meno, da quello che hai scritto sembra che devi creare tu questa skin per la Riot XD
: Skin Pool Party Jinx?
Molto carina, potrebbero prenderla in considerazione {{sticker:slayer-jinx-catface}} Certo, avrebbe bisogno di qualche piccola aggiustatina, ma niente di complicato, al massimo potrebbero riprendere semplicemente il concept e rifare la skin con il loro stile.
KortyITA (EUO)
: Autofill
L'idea sembra interessante. Sono dell'idea che la gente debba maturare al punto da rendersi conto che esiste un ruolo chiamato Support, ma questo è attualmente un sogno. Spero che la Riot la prenda in considerazione anche se non eliminerà del tutto i troll.
Laiho88 (EUO)
: Se ci riesco io significa che è sbroccata
Katarina non è assolutamente un champion che ci pensa 2 volte a fare danni mostruosi, questo è vero ma: 1) Gli avversari erano masochisti, ti guardavano mentre li uccidevi 2) Il team nemico soffriva di alzheimer, sapere di avere una Katarina contro e non tenersi manco un CC è da persone desiderose e meritevoli di perdere 3) Bel fear di Fiddlestick...quello della partita successiva 4) Ammesso e non concesso che avessero in CD anche le passive (modo di dire), sei entrato, involontariamente, in un momento ottimo (tralasciando il punto 1) 5) Non voglio minimamente sapere per quale motivo Corki abbia messo l'exhaust (sfinimento) per non usarlo 6) 4/5 champions avevano il flash per scappare in direzioni diverse, ma a quanto pare farti fare pentakill era nel loro interesse, vai a capire perché 7) Ci sarebbero studi approfonditi da fare sul perché si fossero allontanati dalla ulti ma riavvicinati successivamente, se veramente avevano tutte le skill in CD. L'ipotesi più plausibile è che tu abbia buildato una calamita su Katarina A parte questi "pochissimi e poco validi" punti (più altri che sicuramente mi sfuggono a causa dell'orario) trovo che effettivamente Katarina sia...un assassino XD
: NA Boards vs EU Boards
Mi sono letto un po tutte le risposte già date e se posso dire la mia, la scusa del "siamo di meno del forum NA e quindi è meno facile trovare topic seri" la considero una gigantesca boiata. Non me ne voglia chi la pensa così. Il problema di fondo è l'approccio con questo videogame, anni fa mi piaceva adocchiare i francesi o gli spagnoli come la peggiore community ma negli anni ho capito che l'Italia ricopre il gradino più basso (non mi escludo, sono italiano anche io). Stranamente per molti anni non abbiamo visto giocatori (o meglio ancora, team) professionali arrivare agli LCS o mondiali, ogni tanto si sente parlare di qualche bravo giocatore o tentativo di team, che "muore" poco dopo. Il fattore è che LoL è un gioco e da noi gioco = perdita di tempo da non prendere seriamente (quel tanto che basta). Tu parli di topic inutili e ti do pienamente ragione, ci sono topic di rosic, di richiesta di nerf di champion o cose simili che in realtà, se la gente si fermasse 5 minuti, riuscirebbe a ragionare e trovare da sola la soluzione alle proprie domande/delusioni ("Ragazzi parte il sondaggio, qual'è per voi il champion più cancro?"). La nostra comunità è formata da persone "italiote", gente che andrebbe a braccetto con un vecchia frase di Sordi "io sono io e voi non siete un c****" (censuro per sicurezza). A noi italiani non interessa vincere, ne collaborare, cerchiamo la vana gloria in un videogioco e uccidiamo i residui di maturità puntando il dito contro champion "OP" senza renderci conto che in quel match up eravamo svantaggiati e a causa di questo ci sembrava forte e l'abbiamo feeddato come un tacchino il giorno del ringraziamento. Le mie parole piaceranno allo 0% della community italiana ma il nostro problema è una predisposizione mentale a lamentarci di ogni cosa, ritenendoci perfetti, senza guardare in faccia la realtà che aver raggiunto il lvl 30 non significa aver imparato a giocare a questo videogioco. PS: gia da più di un anno (se non li hanno rimessi ultimamente) ci siamo fatti togliere i tornei ESL per la poca affluenza di team competitivi.
uFere (EUO)
: Lamentare?Mate qui nessuno mi sembra si sia lamentato, la mia intenzione era creare una discussione e sfatare questo mito del "yasuo invincibile" mostrando che ha punti di debolezza più tosto evidenti ;) Purtroppo è vero :'(, contro questi champ tipo Trynda, Nasus etc, LoL diventa un gioco a tempo > Invece di stare qua a lamentarsi, mettetevi in testa che morire contro uno yasuo nei primi 20 minuti è da ritardati. Punto. Che sia da ritardati o meno, bisogna tenere in considerazione altri fattori (tipo il champ che si utilizza, lo stato mentale, la bravura di chi usa yasuo, il comportamento dei junglers etc... > Perché nessuno si lamenta dello scaling di Vayne? Cassiopeia? Ryze? Azir? Nasus? Tryndamere? Potrebbe essere argomento di prossimi post, grazie per l'idea
Sebbene io non condivida il modo in cui Moonacre abbia esposto il suo ragionamento, condivido appieno il suo discorso. Yasuo è un champion molto semplice da killare/gankare/pokkare/harrassare/anche kitare alle volte nella fase di lane e per tutto l'early game. Il problema Yasuo nasce più avanti, quando, finiti alcuni oggetti indispensabili (solitamente 2), viene dimenticato perché lo si pensa ormai fuori partita e ha tutto il tempo di shottare i carry del team avversario, recuperando il netto svantaggio. Sempre come diceva Moonacre in late game basterebbe uno stun (preciserei: un hard CC, non per forza quello) per lasciarlo in balia dei carry del team. Ovvio che se non gli viene data la giusta importanza fa quel che vuole. Visto che sono stati citati all'inizio di questo thread, immaginati/immaginate una Annie che può fare "silenziosamente" tutta la sua combo senza essere calcolata, o una Riven che entra in ultimate nel teamfight senza essere fermata, o un Darius che "danza" attorno al team avversario premendo Q, Q, Q, Q, Q, R; non avrebbe nemmeno bisogno di molti oggetti dato il true damage.
: Posso capire l'esigenza di chi la gioca, ma se la partecipazione non è elevata, la Riot non ha motivo di far coesistere un'ulteriore coda 3v3. Nella maggior parte delle regioni non c'è nemmeno la normal draft 5v5, figurati.
Uhm...la partecipazione in 3vs3 è molto più elevata di quanto pensa la gente che non le gioca XD
Artiko (EUO)
: Draft 3vs3 Selva Demoniaca PROPOSTA
Anche io gioco spesso 3vs3 e trovo interessante la tua idea. Sarebbe bello poter provare diverse team composition (con bans) senza fare ranked.{{sticker:slayer-pantheon-thumbs}}
Commenti dei Rioter
Sakrem (EUO)
: Cercasi Jungler
Ringrazio le persone che mi hanno aggiunto e si sono proposte, il ruolo da jungler è stato occupato.
Commenti dei Rioter
Sakrem (EUO)
: Creazione Team
Ringrazio la partecipazione di tutti quanti. I ruoli sono stati tutti occupati o in fase di occupazione con le persone sentite. Per qualsiasi aggiornamento, modificherò il post qua sopra o ne creerò uno nuovo. A chi non è stato scelto, auguro di trovare un buon team.
Commenti dei Rioter
: CyberLegion European Community
Non siamo più in cerca di nessuno
Sakrem (EUO)
: CyberLegion European Community sempre aperto a nuovi membri
Aggiornameno: 10 team attivi, stiamo diventando un casino *.*
: Qual è la media dei vostri elo?
Ho provato ad aggiungerti per parlarti personalmente ma la richiesta d'amicizia non è stata accettata. Rispondo qui alla tua domanda: i team presenti nella community variano dal bronzo al platino, senza nessun problema ad ospitare, appena possibile, gente con elo diamante+
Commenti dei Rioter
: CyberLegion European Community
Arrivati dunque a 7 team operativi, la cosa si fa interessante, sempre aperto a tutti ^^
: CyberLegion European Community
Siamo già arrivati a 5 team operativi. Tempo di concludere gli ultimi e probabilmente ci sarà un rallentamento o addirittura una pausa per concentrarsi totalmente sui team già attivati, chi altri volesse aggiungersi, basti, come al solito, contattare in game uno dei due nickname scritti alla fine del post principale.
: CyberLegion European Community
Raga, è apertissima la ricerca di player, di ogni ruolo ed elo, per Team Ranked seri, se siete interessati a questo e tutto ciò che ne consegue addate in game uno dei due nick scritti alla fine del post principale. Ci sarà un piccolo colloquio dedito a capire il vostro stile, ruolo e facoltà per grupparvi nel giro di poco tempo nel team più adatto a voi.
Commenti dei Rioter

Sakrem

Livello 136 (EUO)
Voti positivi totali
Crea una discussione